Quantcast

Ristrutturazione e riconversione vigneti, Confagri “In uscita il bando annuale”

Confagricoltura Piacenza fa sapere che è in fase di pubblicazione il bando annuale per la ristrutturazione e riconversione vigneti. “Diverse le novità in fase di definizione, prima fra tutte, – precisa l’associazione -, il periodo di presentazione delle domande con una finestra che dovrebbe aprirsi a giorni e chiudersi al 31 marzo 2022”.

“Le attività ammissibili sono – spiega Confagri -: riconversione varietale, che prevede la modifica della varietà rispetto al vigneto da estirpare o estirpato; la ristrutturazione, che prevede la medesima varietà ma una diversa collocazione del vigneto, oppure l’impianto nella stessa particella, ma con modifiche alla forma di allevamento o al sesto di impianto; oppure la realizzazione di modificazioni delle strutture di supporto (sostegni) finalizzati ad una razionalizzazione del sistema di allevamento che garantisca il medesimo o un superiore livello di meccanizzazione (non saranno pertanto ammissibili modifiche da forme di allevamento completamente meccanizzate a forme di allevamento parzialmente meccanizzate). Il bando prevede anche la possibilità di un contributo per il reimpianto di vigneti resosi necessario a seguito di un’estirpazione obbligatoria per ragioni fitosanitarie e per il miglioramento delle tecniche di gestione dei vigneti quali l’installazione o il miglioramento del sistema irriguo di soccorso”.

“Il beneficiario deve prevedere reimpianti di vigneti o intervenire su vigneti esistenti aventi varietà di uve da vino iscritte nell’elenco delle varietà autorizzate alla coltivazione in Emilia-Romagna e può presentare una sola domanda di aiuto contenente anche più attività ammissibili, afferenti anche a più territori provinciali della Regione Emilia-Romagna – aggiunge Confagricoltura -. La superficie minima ammessa è pari a 0,5 ettari ed i lavori dovranno essere conclusi entro il 31 maggio 2023. Questa è un’ulteriore novità sulla quale Confagricoltura Piacenza invita a porre attenzione perché i tempi stretti potrebbero risultare di ostacolo alla realizzazione dei progetti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.