Quantcast

Servizio civile a Cadeo, in cerca di due giovani da affiancare agli anziani

“Abbiamo bisogno di giovani motivati a vivere un’esperienza arricchente a favore del bene comune e che abbiano sensibilità nei confronti dei soggetti in fragili, in particolare degli anziani”. Così Marica Toma, sindaca di Cadeo presenta il nuovo bando per il Servizio Civile che chiuderà il prossimo 26 gennaio. Due i giovani che saranno selezionati per sperimentarsi in un’attività scelta e volontaria dedicata ai giovani e alle giovani tra i 18 e i 28 anni di età, cittadini UE e cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti. Un impegno lungo 12 mesi fatto da 1145 ore di servizio, suddivise in 5 giorni settimanali con un impegno di circa 25 ore a settimana, accompagnato da un contributo mensile di 444,30 euro.

“Per partecipare alla selezione occorre presentare la domanda, esclusivamente online attraverso la piattaforma DOL entro il 26 gennaio alle ore 14 – prosegue la sindaca Toma -; i giovani potranno inoltrare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile, ma coloro che saranno risultati idonei saranno inseriti in una graduatoria provinciale a cui si attingerà in caso di bisogno”. I giovani volontari che saranno scelti e prenderanno servizio tra maggio e giugno 2022, a Cadeo si metteranno in gioco al fianco degli anziani: salvaguardare l’autonomia personale all’interno del contesto familiare evitando il ricorso all’istituzionalizzazione, sarà l’obiettivo del progetto “UP!” a cui prenderanno parte. (nota stampa)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.