Quantcast

Sul campo del Seregno un altro scontro diretto per il Fiorenzuola

Ha iniziato bene il nuovo anno il Fiorenzuola, che sabato (ore 14.30) scende in campo a Seregno per un altro scontro diretto – le due squadre sono appaiate a quota 23 punti in classifica – con in palio punti pesanti in chiave classifica. Il convincente successo contro la Pro Sesto nella prima gara del 2022 ha ridato entusiasmo ai rossoneri dopo la flessione vissuta nel finale dello scorso anno; la squadra sta bene e cercherà un altro risultato importante prima delle due complicate sfide che attendono i valdardesi contro Renate e Padova.

“Tre punti in uno scontro diretto sono molto importanti – aveva sottolineato mister Tabbiani dopo l’ultimo successo -, ma la cosa che mi rende più felice è la prestazione; nel mese di dicembre ci erano mancate un po’ di propositività e aggressività, ne abbiamo parlato e nella gara con la Pro Sesto i ragazzi hanno dato valore a quindici giorni di allenamenti intensi. Un buona partenza per l’anno nuovo, il campionato è ancora molto lungo ma la vittoria ci deve dare l’autostima che avevamo un po’ perso nelle scorse settimane”.

Il Seregno, che all’andata si impose per 3-2 con grazie ad una rimonta nel finale di gara, arriva dal ko contro di misura contro il Renate. “Quella con il Fiorenzuola è una partita importantissima – sottolinea il tecnico Alberto Mariani, che non potrà contare sugli squalificati Galeotafiore e Cocco – che dobbiamo affrontare con il piglio giusto facendo il possibile per portare via i tre punti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.