Alla scoperta di Villa Partitore con il Fai Piacenza

Più informazioni su

Per la quarta edizione della manifestazione regionale Giardini Aperti, il Gruppo FAI Giovani di Piacenza accompagnerà alla scoperta, con visite guidate storiche e botaniche, del giardino di Villa Partitore, villa privata normalmente non accessibile al pubblico, aperta in esclusiva in occasione dell’evento.

“Entrando nel giardino di Villa Partitore – presenta l’iniziativa il Fai – si dimentica la frenesia della vita moderna e si è riportati al tempo lento di una volta, dettato dai cicli del sole e delle stagioni, del lavoro nei campi e delle passeggiate immersi nel verde e nel profumo di fiori. Si tratta di un interessante esempio di villa di campagna dove, di generazione in generazione da oltre un secolo, si porta avanti l’attività di famiglia con passione, pazienza e dedizione in un contesto bucolico semplice e raffinato con richiami romantici”.

I volontari del FAI Giovani di Piacenza, grazie alla gentile disponibilità dei proprietari che apriranno i cancelli della loro dimora, racconteranno l’affascinante storia della villa, le finezze della sua architettura e le interessanti specie che compongono il rigoglioso giardino ed il frutteto, con turni di visita guidata ogni ora.

LA STORIAQuasi celata ai passanti dalle vigorose fronde di salici, tigli ed ippocastani, Villa Partitore costituisce un’oasi di tranquillità e pace a pochi km dalla città di Piacenza, in direzione di Gossolengo. La dimora, di gusto neoclassico, dialoga armoniosamente col verde circostante, richiamandone i colori, la semplicità e la naturalezza. Il giardino conta diverse specie caducifoglie, come i numerosi bagolari e sempreverdi, come l’imponente cedro secolare che domina il giardino. Risalente all’inizio dell’Ottocento, la villa pervenne in dote alla famiglia Vegezzi all’inizio del secolo scorso, tant’è che fu proprio il nonno dell’attuale proprietaria ad attuare alcuni rifacimenti all’edificio e soprattutto a realizzare lo splendido giardino che circonda la villa, di cui ancor oggi troviamo diversi elementi. Villa Partitore non solo è un magnifico locus amoenus, dove trascorrere momenti rilassanti all’aria aperta ed immersi nel verde, ma è anche il proposito per raccontare l’affascinante storia dei rivi di derivazione del Trebbia che fin dal Medioevo servivano acqua alla città ed alla campagna piacentina.

LUOGO E ORARIAppuntamento in Strada Agazzana, 102, 29121 Piacenza PC. Arrivando da Piacenza la villa si trova alle porte di Gossolengo.

SABATO 28 MAGGIO dalle ore 15.00 alle ore 18.00

DOMENICA 29 MAGGIO dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00

Turni di visita ogni ora, ultima visita della mattina ore 13.00, ultima visita del pomeriggio ore 18.00. Prenotazione consigliata su faiprenotazioni.fondoambiente.it per assicurarsi un posto per le visite. L’organizzazione si riserva di rimandare l’evento in caso di maltempo sostenuto. La comunicazione dell’eventuale rimando avverrà sui canali di comunicazione facebook ed instagram della Delegazione di Piacenza e l’evento verrà riprogrammato per il fine settimana 11-12 giugno.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE – Contributo a partire da 3 € per gli iscritti FAI e per chi si iscrive in loco, da 6 € per i non iscritti. Per i visitatori con bambini tra i 6 e i 16 anni, si prevede un contributo forfettario di 3 € in aggiunta al contributo del/dei genitore/i accompagnatore/i. Durante l’evento sarà possibile i criversi al FAI o rinnovare la propria tessera. I giovani dai 18 ai 35 anni potranno iscriversi o rinnovare alla quota di benvenuto FAI Giovani di 15 €.

Eventi collaterali:

Installazioni artistiche a cura di Vito Carta e Peppa Vej realizzate per l’occasione esposte in mostra all’interno del parco per tutta la durata dell’evento.

Laboratori per bambini a cura dei volontari del Gruppo FAI Giovani: sabato pomeriggio ore 15.30 e 17.30; domenica ore 10.30, 12.00, 15.30, 17.30. La partecipazione ai laboratori è prenotabile al banchetto in loco, fino ad esaurimento posti.

Degustazioni di vini a cura della cantina La Torretta, solo sabato pomeriggio. La partecipazione alle degustazioni è riservata agli iscritti FAI e a chi si iscriverà in loco, con un contributo integrativo a partire da 5€. L’accesso alle degustazioni è prenotabile al banchetto in loco, fino ad esaurimento posti.

CONTATTI – Per informazioni scrivere alla mail: piacenza@faigiovani.fondoambiente.it

Facebook: FAI Delegazione di Piacenza

Instagram: @faidelegazionepiacenza

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.