ApP torna a Roncaglia per incontrare i residenti “Via Caorsana è un’autostrada” foto

Era il 9 marzo quando Alternativa per Piacenza ha incominciato il tour di Zaino in Spalla proprio da Roncaglia. Ieri il ritorno, come era stato promesso ai residenti.

“Siamo di nuovo qui – ha detto il candidato sindaco Stefano Cugini – per dirvi che l’unica promessa che vi facciamo è che dal giorno dopo le elezioni lavoreremo insieme, perché i protagonisti della nostra amministrazione sarete voi”. L’incontro si è svolto all’esterno della scuola elementare, perché l’interno è stato valutato inagibile dai tecnici comunali, con una certa incredulità e sorpresa dei residenti che ora attendono delucidazioni sul luogo dove poter esercitare il diritto di voto il 12 giugno.

“É come se vivessimo affacciati su un’autostrada – lamenta una residente – su via Caorsana non c’è un marciapiede, un cordolo, una pista ciclabile. L’utenza pedonale non è minimamente contemplata, impensabile camminare a piedi, con un passeggino o con una carrozzina. Gli unici a essere presi in considerazione sono mezzi pesanti e automobili. I rumori del traffico non ci permettono di riposare la notte, di parlare di giorno all’interno della propria casa”.

“La situazione è destinata a peggiorare con l’operatività del nuovo polo logistico alla porte della frazione – lamenta un altro residente – i camion saranno sempre di più”.

“Proprio a questo proposito – ha detto il capolista di ApP Luigi Rabuffi – il nostro primo impegno per Roncaglia sarà vietare l’ingresso ai mezzi pesanti all’interno della frazione, grazie a un sistema di telecamere-videosorveglianza, già in uso in altre località della provincia. Ovviamente gli autotrasportatori che dovranno necessariamente transitare per ragioni oggettive saranno inseriti in una white list che consentirà il libero accesso”.

La nota stampa

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.