Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - Confindustria

Fiege incontra i prossimi periti logistici piacentini a Confindustria foto

Nella mattinata di venerdì 27 maggio una delegazione di Fiege ha incontrato presso la Sala convegni di Confindustria Piacenza le classi quinte dell’indirizzo logistico dell’ISII Marconi. Fiege Logistics, multinazionale tedesca presente a Castel San Giovanni, è una delle realtà leader a livello europeo nella fornitura di servizi di logistica innovativi per colossi della distribuzione come Zara o Tannico.

“A luglio avremo i primi diplomati dell’indirizzo logistico della nostra scuola, oltre cinquanta profili specializzati e competenti pronti ad essere impiegati a Piacenza in un settore sempre più centrale e in crescita”, racconta Raffaella Bellocchi, referente dei PCTO dell’ISII. “Gli alunni esprimono grande curiosità relativamente agli sbocchi lavorativi a cui potranno aspirare tra poche settimane e questa è una grande occasione per aiutare loro a conoscere le realtà della logistica che operano sul nostro territorio. È fondamentale andare al di là dei luoghi comuni, comprendendo le occasioni che aziende come Fiege, e non solo, possono offrire”.

Di fronte agli studenti dell’indirizzo logistico dell’ISII i referenti di Fiege hanno raccontato la loro esperienza e la filosofia dell’azienda: “Da febbraio anche a Castel San Giovanni siamo passati alla gestione diretta del personale”, spiega l’HR Manager Filippo Caltabiano. “Il nostro obiettivo è infatti quello investire sulle persone, specialmente i giovani che hanno voglia di impegnarsi e imparare. Serve la continuità per creare fiducia, un buon clima e un proficuo percorso di crescita”. Negli stabilimenti piacentini Fiege occupa fino a oltre 1.000 dipendenti dei 3.500 lavoratori italiani, distribuiti in sei città e in oltre 450 mila metri quadrati.

“La nostra è una logistica ad alto valore aggiunto, i nostri dipendenti non sono magazzinieri ma operatori che necessitano una specifica formazione”, illustra Amedeo Girometti, Site Manager presso lo stabilimento di Tannico. “Qui a Piacenza, in sinergia con il cliente, abbiamo implementato un magazzino Exotec, primo in Italia e tra i primi in Europa della categoria. Non è più il dipendente a dover camminare verso il prodotto, sono i robot a portarglielo. Questo sistema richiede abilità e attenzione ed è in linea con la volontà di Fiege di portare logistica su un nuovo livello”.

Attiva la partecipazione degli alunni, che hanno posto diverse domande ai relatori, comprese le altre rappresentanti di Fiege Valentina Quadrana (HRBP), Beatrice Gatti (HR Recruiter) e Dorotea Trovato (HR Organization): dalle mansioni alle prospettive di carriera, passando per il tipo di rapporto di lavoro e le competenze richieste all’interno dell’azienda.

“Per i futuri periti logistici è stata una grande opportunità”, spiega Giuseppe Bardelli, Coordinatore generale della Fondazione ITS Logistica Sostenibile e responsabile dell’Area giovani di Forpin. “I referenti di una multinazionale del settore hanno spiegato loro con dovizia di particolari le professioni maggiormente richieste nelle aziende di logistica e le tendenze future di questo ambito. Formazione e qualità del lavoro diventeranno sempre più fondamentali, requisiti che Fiege tiene sicuramente in gran conto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.