“La Regione risolva l’emergenza camici bianchi a partire dall’ospedale di Bobbio” 

“La Regione non sta facendo nulla per trovare i medici per far funzionare la nostra sanità: l’ospedale di Bobbio (Piacenza) ne è la conferma: si parla di nuovo ambulatorio, ma mancano i medici, quindi non c’è nessun nuovo servizio per i cittadini. In Emilia-Romagna, negli ultimi tre anni, un grande numero di medici ospedalieri avrebbero abbandonato il pubblico preferendo strutture private, denunciando carichi di lavoro eccessivi e stipendi ormai troppo contenuti rispetto ai sacrifici imposti dall’organizzazione e alle responsabilità”.

Giancarlo Tagliaferri, consigliere regionale di Fdi eletto in provincia di Piacenza, ha chiesto oggi alla Giunta Bonaccini chiarezza e risposte concrete per risolvere l’emergenza “fuga dei camici bianchi”. “Di fronte alla richiesta di soluzioni e alla disponibilità di dialogo, l’assessore Donini non è stato in grado di darci risposte concrete: va male, molto male. Serve un cambio di passo e un nostro risultato elettorale importante può darci ancora più forza per difendere gli interessi dei cittadini”, sottolinea Tagliaferri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.