Piacenza Oltre “Il Comune sostenga lo sport: le associazioni vanno ascoltate”

“Piacenza Oltre considera lo sport elemento fondamentale per la nostra comunità, sia per l’aspetto sanitario (una società più sportiva è anche più sana), sia sociale”. Lo scrive la lista in una nota inviata in redazione.

“Il tessuto comunitario della nostra città è sostenuto da varie agenzie educative, con le società sportive in prima fila: realtà fondamentali, che operano con tanto merito e impegno nel territorio, centri di aggregazione sociale che coinvolgono tutta la popolazione piacentina. Il Comune deve aumentare gli aiuti economici alle società sportive, in particolare per la gestione degli impianti sportivi. Il discorso dello sport non si può però ridurre a una mera questione di risorse: le società sportive chiedono di essere sostenute e aiutate a diventare sempre più parte viva della società”.

“Il Comune può avere un ruolo di promozione e di stimolo per la massima diffusione possibile della pratica sportiva in tutte le fasce sociali favorendo e promuovendo la collaborazione tra agenzie educative (cooperative sociali ed educative, scuole, organizzazioni culturali ecc.) per la progettazione ad esempio di iniziative per uno sport inclusivo che coinvolga le persone in difficoltà, di percorsi di sensibilizzazione nella lotta contro la discriminazione e a favore dell’accoglienza, di percorsi integrati dopo-scuola e sport per favorire la partecipazione dei ragazzi più lontani, di educazione sanitaria per un corretto stile di vita”.

“Un’altra “piccola” cosa, ma particolarmente importante per molte famiglie, può essere la rimodulazione e riprogettazione dei percorsi e degli orari degli autobus per permettere ai ragazzi di raggiungere i diversi luoghi dello sport autonomamente, in sicurezza e contribuendo a diminuire l’impatto ambientale”. “L’attenzione che deve essere rivolta alle società sportive non deve però diminuire l’impegno alla diffusione dello “sport per tutti” promuovendo una distribuzione più capillare di spazi e campi da gioco liberi per i vari sport, assicurando la libera fruizione di questi spazi, anche con opportune collaborazioni con le realtà esistenti sul territorio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.