Servizio clienti, la concessionaria Due C tra gli “Ambassador” di Bmw Bank Italia

Più informazioni su

Bmw Bank Italia ha scelto i propri “Ambassador 2022” tra i concessionari che si sono distinti maggiormente nella relazione e nel servizio alla clientela: tra i premiati anche la Concessionaria Due C di Piacenza, che ha ricevuto la visita del management di BMW Bank per la simbolica consegna del titolo conseguito.

La filiale italiana di Bmw Bank, società finanziaria del gruppo Bmw, ha premiato così i suoi Ambassador 2022: per il mondo auto, il riconoscimento è andato alle concessionarie Rolandi Auto (Alessandria), Birindelli Auto (Vinci – FI) e Emmeauto (Lecce); per il mondo moto alle concessionarie Due C. (Piacenza), Bmw Motorrad di Roma e Tortora Moto (Salerno). Questo importante titolo, per le sei concessionarie, arriva dopo un anno di lavoro e di impegno sul fronte della Customer Experience che le ha portate a distinguersi tra tutti gli organizzati del Bmw Group per la capacità di offrire la migliore esperienza di brand anche in ambito finanziario.

Per la valutazione delle performance delle concessionarie sono state prese in considerazione tre diverse aree di indagine: la trasparenza, intesa come capacità di illustrare l’offerta dei prodotti finanziari e di dettagliarne anche gli aspetti tecnici fornendo tutta la documentazione necessaria, richiesta per la trasparenza bancaria; la consulenza, intesa come la capacità di offrire un servizio di guida sul tema finanziario realmente professionale; il follow-up, inteso come una corretta gestione della relazione con il cliente lungo tutto il ciclo di vita contrattuale.

Premiazione concessionaria Due C

«L’importanza di questo premio è soprattutto tesa a rivalutare il lavoro centrale del concessionario rispetto al cliente – ha detto Enrico Mascetti, Ceo di Bmw Bank Italia – e quindi l’importanza che il cliente ha per entrambi i versanti: quello del concessionario e quello del marchio. Dal punto di vista del concessionario è particolarmente importante: in generale nel settore assistiamo anche a fenomeni di riduzione del ricorso a intermediari, ad esempio con le piattaforme web, pertanto il recupero della centralità del cliente e della relazione sostanziale con la clientela da parte del concessionario è garanzia di continuità di business nel futuro».

«Per noi ha un significato molto importante, è il riconoscimento dello sforzo che tutta la struttura delle moto ha fatto; è un business sul quale noi puntiamo molto, anche geograficamente, e ci interessa in quest’area che ci ha sempre dato molte soddisfazioni – ha aggiunto Giuseppe Carteni, presidente del Gruppo Carteni di cui fa parte la concessionaria Due C. di via Emilia Pavese a Piacenza -. Inoltre, aver ottenuto da Bmw questo tipo di riconoscimento è sicuramente un elemento che rafforza la nostra struttura e, credo, anche il territorio: in Italia avere il nostro territorio che rappresenta un’eccellenza per le moto è importante».

Premiazione concessionaria Due C

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.