Soluzioni per aziende e archivi: sostenibilità, sicurezza e risparmio

Più informazioni su

Gli archivi documentali richiedono molte attenzioni per quel che riguarda la conservazione entro i termini di legge. Nel nostro Paese, infatti, la quasi totalità della documentazione esistente deve essere mantenuta nel tempo nel rispetto di precisi termini. La questione si complica per i documenti di grandi dimensioni e per quelli storici che, com’è ovvio, richiedono ulteriori attenzioni per via dello spazio che occupano e per la deperibilità a cui sono soggetti. È per questo che molte aziende e organizzazioni si servono di scanner appositi con i quali trasformano in formato digitale i documenti assicurandone una sicura conservazione.

Gli scanner per tutti i formati

Ci riferiamo a specifici scanner in grado di digitalizzare documenti di qualsiasi formato, incluse grandi mappe e progetti. A tal proposito, scopri i nuovi modelli WideTek di scanner, dispositivi efficienti e di ultima generazione per scannerizzare foto, progetti e tanti altri documenti preziosi da conservare.

Questa soluzione permette alle aziende, alle organizzazioni e agli archivi di ottimizzare la conservazione documentale oltre ad offrire sicurezza e risparmio. Basti pensare a quanto spazio occupano certi documenti all’interno di un archivio e ai conseguenti rischi con cui bisogna fare i conti.

Ci riferiamo a polvere, umidità ma anche a smarrimento o deperimento per via della luce solare e della secchezza dell’aria, tutti nemici della carta di ogni qualità e spessore. Un condizionatore o un impianto di riscaldamento possono rovinare i documenti di tutte le dimensioni tanto quanto accade con il contatto con la luce e con l’umidità.

Digitalizzazione e conservazione

Dal momento che le organizzazioni sono tenute a conservare con cura i documenti vengono adottate molteplici soluzioni e, tra queste, la digitalizzazione risulta essere la più efficace di tutte in materia di sicurezza e conservazione. I formati digitali vengono archiviati in una memoria dove non subiranno il deperimento del tempo e, tra l’altro, potranno essere sempre reperiti in tutta sicurezza dagli addetti ai lavori.

Peraltro tutti sappiamo quanto sia importante ridurre i quantitativi di carta, una risorsa di cui abbiamo abusato da sempre ma che ci impone di riconsiderarne l’utilizzo a fronte dei disastri ambientali che tutti conosciamo. Per tutte queste ragioni la conservazione dei documenti di ogni formato, inclusi quelli di maggiori dimensioni, risulta essere l’opzione più sicura e conveniente, oltre ad essere sostenibile.

Un’esigenza sempre più diffusa

Sono già tantissime le aziende e le organizzazioni che hanno adottato dispositivi scanner beneficiando degli innumerevoli vantaggi che offrono. Ce ne sono di tantissime tipologie, specifiche per ogni esigenza di digitalizzazione, dalle lastre in vetro ai dipinti, passando per fotografie, collage, opere d’arte e molto altro ancora. Possono prendersi cura di documenti molto sottili e fragili, così come di materiali di grandi dimensioni, dalle opere d’arte ai documenti formali sia pubblici che privati.

La tecnologia di questo campo è evoluta notevolmente in modo da rispondere a tutte le esigenze di digitalizzazione. Parliamo di un mercato che evolve giorno dopo giorno e che offre soluzioni su misura a cui fare ricorso per ogni operazione di conservazione e digitalizzazione.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.