La grande siccità vista dallo spazio: ecco come appare il Po a Piacenza

Più informazioni su

La drammatica siccità del fiume Po vista dai satelliti. L’emergenza idrica è una realtà sotto gli occhi di tutti, ma le immagini che arrivano dal Satellite Sentinel 2 di Copernicus, pubblicate dall’Agenzia Spaziale Europea (Esa), sono impressionati. L’Esa ha realizzato un’animazione (GUARDA) con un confronto tra le immagini riprese tra giugno 2020 e giugno 2022, che rivela come il Grande Fiume si sia notevolmente ridotto in questo arco temporale.

Po giugno 2020

Il Po a Piacenza nel giugno 2020

“L’acqua nella Pianura Padana è ora scesa a livelli record – evidenzia l’Esa -, in parte a causa della mancanza di precipitazioni che sta soffrendo il nord Italia, ma anche per le alte temperature e la mancanza di neve sulle montagne che alimentano il fiume. Molte di queste aree sono ormai senza pioggia da più di 110 giorni, secondo l’Osservatorio del fiume Po”.

Po giugno 2021

Il Po a Piacenza nel giugno 2021

“Secondo l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura, l’agricoltura consuma fino al 70% dell’acqua dolce e considerando la crescente scarsità d’acqua, l’uso dell’acqua deve essere più efficiente in questo settore – afferma Benjamin Koetz, capo dell’Ufficio per le iniziative sostenibili dell’ESA -. A tal fine, l’ESA sta preparando la missione di monitoraggio della temperatura della superficie terrestre nell’ambito delle missioni di espansione di Copernicus, che ci consentirà di monitorare l’evapotraspirazione delle colture a livello di campo e, con ciò, supportare pratiche di irrigazione sostenibili”.

Il fiume Po a Piacenza visto dal satellite (foto da www.esa.int)

Il Po a Piacenza il 20 giugno 2022

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.