Sulle curve della Bobbio-Penice oltre 40 moto del Club Veicoli Storici Piacenza

Una domenica di forti emozioni e di adrenalina pura sulle curve della Val Trebbia per il Club Veicoli Storici Piacenza, che ha organizzato la quinta edizione della Bobbio-Penice, manifestazione aperta agli esemplari a due ruote dagli anni 20 del secolo scorso al 2002.

Appuntamento per la partenza domenica 26 giugno alla sede del Club, a Quarto, per poi salire lungo la Strada Statale 45 fino a Travo, da dove il corteo dei circa 40 partecipanti ha fatto rotta verso Mezzano Scotti e, da qui, prima a Bobbio e poi al Passo Penice per una breve sosta ad ammirare gli incantevoli panorami dell’alta valle. Dopo il pranzo, nella storica frazione di Santa Maria, i partecipanti hanno fatto ritorno in pianura per la conclusione del raduno.

Una riuscitissima giornata – raccontano con soddisfazione i consiglieri del sodalizio piacentino – che ci ha permesso di cogliere le bellezze del nostro territorio in sella a splendidi esemplari a due ruote che hanno fatto la storia del motorismo. Ringraziamo tutti i soci del Club, i partecipanti, il gruppo “2 Tempi Bei Tempi” che ci accompagna con passione in queste manifestazioni e che ha portato anche diversi iscritti dalle province limitrofe e tutti coloro che hanno permesso la perfetta realizzazione dell’evento”. Ad impreziosire la manifestazione, la presenza della Motom 50cc di Italo Piana, Campione Italiano della Montagna nel 1962 sui tornanti della Bobbio-Penice. La storica due ruote, dopo aver salutato i partecipanti alla partenza di Quarto, li ha attesi esposta al Passo del Penice. Oltre ai molti partecipanti piacentini con esemplari storici tra cui spiccava anche una Guzzi Sport 15 degli anni 30, diversi ospiti sono giunti dal pavese, sfoggiando due ruote storiche in ottimo stato di conservazione tra cui un bellissimo modello di Ducati.

Il gruppo “2 Tempi Bei Tempi”, invece, era presente con un nutrito gruppo di moto 125. Il prossimo appuntamento targato Club Veicoli Storici Piacenza è in calendario il prossimo 12 settembre con la seconda edizione del Circuito dei Castelli che attraverserà la Val Tidone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.