Torna in piazza a Rivergaro la cena in rosa per Amop

Dopo due anni di sospensione, nel salotto della Val Trebbia, ritorna la Cena in Rosa a favore dell’AMOP organizzata dai commercianti, dagli esercenti, dalle associazioni rivergaresi e dal Comune di Rivergaro. La cena, che ha raggiunto la 4° edizione, si svolgerà lunedì 4 luglio alle ore 20 in Piazza Paolo con l’intrattenimento musicale di Alessandra e Paola delle “Curve pericolose”.

“Siamo molto orgogliosi – fanno sapere i consiglieri di maggioranza Andrea Gatti e Gabriele Scagnelli – di poter riportare in piazza questo importante evento di beneficenza. Quello che ci fa più piacere è che attorno a questa iniziativa collaborano, come per le scorse edizioni, tante associazioni, commercianti e volontari con l’obiettivo principale della solidarietà”. “Una squadra importantissima – sottolinea Romina Piergiorgi, Presidente AMOP Associazione piacentina malati oncologici – per sostenere attraverso la beneficenza la ricerca oncologica sul territorio piacentino. La ricerca, ci permette di trovare sempre più cure per migliorare la qualità della vita dei malati oncologici e delle loro famiglie: dove c’è ricerca ci si cura e si vive meglio. Ringrazio insieme al reparto di oncologia diretto dal Professor Cavanna, l’Amministrazione Comunale, le associazioni, gli amici di Rivergaro e i ragazzi di Pontenure per l’aiuto alla buona riuscita dell’iniziativa e alla sua importante ripartenza”.

Il ricavato sarà devoluto ad Amop per la ricerca oncologica nel nostro territorio. Prenotazione obbligatoria, ai numeri 3394918230 o 0523 958542 (Sign.ra Piera).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.