Esce in libreria “Le piccole speranze”, esordio della scrittrice piacentina Annalisa Trabacchi

“Le piccole speranze” è il romanzo d’esordio di Annalisa Trabacchi, edito da BookRoad Editore, disponibile in libreria e su tutti gli store digitali a partire dal 6 luglio. L’autrice, attraverso una scrittura piacevole, semplice e melodica, racconta con leggerezza e acume i piccoli drammi che quotidianamente avvolgono anche le vite più comuni, sviluppando un romanzo in cui ogni lettore può riconoscere i propri dolori e le proprie piccole speranze. Poco prima di inabissarsi nella noia della routine, la protagonista riesce a dare una svolta alla propria vita, iniziando uno sfrenato percorso di crescita che prenderà strade originali e inaspettate, dando forma a un destino che non avrebbe potuto ignorare.

La monotonia quotidiana è una prigione per Teresa, insegnante quasi cinquantenne, sovrappeso, con due figli adolescenti e un marito con cui percepisce di non essere più in sintonia. Ma ogni cosa è destinata a cambiare quando nella sua vita fa ritorno Caterina, la sua migliore amica dai tempi del liceo. Teresa e Caterina sono state inseparabili per tutta l’adolescenza, fino a quando quest’ultima non ha accettato un lavoro a Londra ed è partita per non farsi più viva. Eppure, dopo vent’anni, eccola ricomparire insieme a Ben, il giovane figlio, convalescente dopo un infortunio sportivo, destabilizzando tutte le certezze di Teresa. Caterina sembra decisa a riprendere i rapporti da dove li aveva lasciati e Teresa è più che felice di concederle una seconda opportunità… Ma questo significa fare i conti con il suo passato e il suo presente e decidere che direzione far prendere al futuro, per scoprire come essere di nuovo felice.

“Le piccole speranze è un romanzo la cui bellezza sta nella prosa che procede in punta di piedi, pronta a fare piroette tra sentimento e ironia. Un romanzo la cui bellezza sta, oltre il velo della prosa, nell’autenticità delle vite che racconta”, commenta Gabriele Dadati, autore per Baldini+Castoldi. Il libro sarà presentato il 13 luglio, presso la libreria Fahreneit 451 di Piacenza (qui i dettagli).

Annalisa Trabacchi insegna greco e latino al liceo classico di Piacenza da ormai vent’anni, dopo un’esperienza come giornalista che le ha permesso di acquisire il tesserino da pubblicista. Per non dimenticare questa prima passione, coordina la redazione del giornale del liceo, cercando di insegnare ai suoi studenti come leggere la realtà con i propri occhi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.