Ius Scholae “Pieno sostegno del Pd all’azione dei parlamentari”

Più informazioni su

Questa mattina il segretario e la vicesegretaria del Partito Democratico dell’Emilia-Romagna Luigi Tosiani e Ouidad Bakkali hanno incontrato Deputati e Senatori eletti in Emilia-Romagna per affrontare insieme il tema dello Ius Scholae in vista della votazione alla Camera prevista questa settimana.

“Abbiamo ritenuto opportuno organizzare questa occasione di confronto – dichiarano Tosiani e Bakkali – perché è ormai giunto il tempo di rispondere sì alla domanda di partecipazione, inclusione, visibilità che arriva da una parte importante e numerosa della popolazione giovanile di questo Paese”. “In Emilia-Romagna sono quasi 100mila le ragazze e i ragazzi che pur frequentando le nostre scuole sono privi della cittadinanza italiana. Stiamo parlando di questo: del presente e del futuro di generazioni le cui speranze non possono essere nuovamente frustrate”.

“La storia dell’Emilia-Romagna – proseguono – è una storia di impegno per i diritti, per l’inclusione. Un gioco di squadra che da tanti anni ha voluto cogliere questa sfida. Il Pd e questa regione sono stati il fulcro della mobilitazione sul tema della cittadinanza e siamo convinti che oggi, da qui, grazie all’impegno dei nostri parlamentari, possa arrivare un contributo importantissimo a livello nazionale”. “È stato un incontro molto positivo – concludono – abbiamo ribadito loro il pieno sostegno del Pd regionale all’attività dei gruppi parlamentari e abbiamo ascoltato parole incoraggianti rispetto alla battaglia per questo diritto che oggi viene negato. Continueremo a tenere uno stretto rapporto con i nostri Deputati e Senatori perché lo Ius Scholae è uno dei pilastri del programma del nostro partito”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.