Telemarketing, basta alle vendite aggressive per telefono con la campagna Adiconsum

In Italia la vendita a distanza dei servizi, soprattutto via telefono, è condotta talvolta in maniera eccessivamente aggressiva nei confronti del consumatore.

“A questa pratica da Far West – afferma Aurelio Carlo Vichi, Presidente Adiconsum Parma Piacenza – insieme alle altre Associazioni Consumatori, ci siamo spesso dovuti rivolgere al Garante per la privacy e al Registro delle Opposizioni, per trovare la soluzione al problema delle telefonate aggressive, ma senza esito: continuano le telefonate aggressive per fare sottoscrivere contratti e forniture (energia e gas, ma anche per offerte di telefonia, assicurazioni). Insistenza, presentazione parziale dei contenuti dell’offerta, registrazioni non esplicite o travisamento dei dati del chiamante, mettono, non di rado, le persone che ricevono le telefonate in una condizione di forte disagio”.

Sul nuovo sito www.difenditicosi.it, promosso dall’Autorità Garante della concorrenza e del mercato si possono ora trovare le contromisure per difendersi e alcune precise informazioni che permettono di capire quali sono i limiti che le norme pongono già a difesa degli utenti e che la pubblicità telefonica non può superare. “Quali sono i miei diritti di consumatore”, “Come difendersi”, “Come possiamo aiutarti”, “Come puoi contattarci” sono le sezioni del sito che si offre alla navigazione internet degli utenti con immediatezza e semplicità. “Come Adiconsum – conclude Aurelio Vichi -, sosteniamo questa iniziativa perché pensiamo risponda a un problema diffuso, una risposta utile per ritrovare piena libertà di scelta e perfino serenità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.