Ozono, in regione valori ancora sopra i limiti: il picco a Lugagnano

Più informazioni su

Le temperature restano elevate e tornano a salire le concentra­zioni di ozono in Emilia Romagna. Nelle giornate di venerdì 5 e 6 agosto come comunica Arpae – sono stati registrati ulteriori superamenti della soglia di informazione (media oraria > 180 microgrammi/m3) in alcune stazioni della rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria, in particolare nel piacentino.

Venerdì 5 agosto, infatti, il dato rilevato più importante è stato registrato nella stazione di Lugagnano (Piacenza) dove si sono osservati superamenti dalle 12 alle 16 e si è registrato un massimo di 197 microgrammi/m3. Altri superamenti sono stati osservati nella stazione di Badia (Parma) dalle 17 alle 18 con 182 microgrammi/m3 e nella stazione di Besenzone (Piacenza) con 181 microgrammi/m3 dalle 15 alle 16. Nella giornata di sabato 6 agosto è stato invece registrato un unico superamento della soglia di informazione (media oraria > 180 microgrammi/m3), durato 2 ore – dalle 13 alle 15 – nella stazione di Parco Resistenza di Forlì Cesena.

Domenica 7 agosto, a causa delle diminuzioni delle temperature e dei fenomeni temporaleschi che hanno interessato alcune aree della regione, non sono stati registrati ulteriori superamenti della soglia di informazione. Nei prossimi giorni le temperature massime sono attese in lieve aumento, con punte in pianura di 33-34 gradi; il rapido passaggio di un minimo depressionario porterà una lieve diminuzione delle temperature nella giornata di venerdì, ma la colonnina di mercurio tornerà a salire per raggiungere in pianura i 35-36 gradi a Ferragosto.

I dati della situazione riassuntiva regionale sull’ozono sono disponibili a questo link.

OZONO: GLI EFFETTI SULLA SALUTE (Sito Arpae)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.