Le Rubriche di PiacenzaSera - Cooperazione

Farnesiana in festa per i 50 anni di Abicoop, due giorni all’insegna della convivialità

Prenderà il via sabato 17 settembre, dalle 19, il “Farnesiana Fest”: la due giorni di festa con cui la cooperativa Abicoop ha scelto di celebrare i 50 anni dalla sua fondazione. Un’iniziativa aperta a tutta la comunità della zona e non solo, che si svolgerà proprio nel cuore del quartiere che nel 1972 l’ha vista nascere, al campo del Centro Sportivo Farnesiana, e che si aprirà, la sera di sabato, con il concerto della band piacentina I Cani della Biscia, gli stand gastronomici dell’Antica Trattoria dell’Angelo e gonfiabili per i bambini, per proseguire anche a pranzo domenica 18 settembre, sempre con lo street-food tradizionale e giochi per i più piccoli.

“I valori fondanti della Cooperativa si basano in primis sul concetto di comunità – spiega il presidente Dario Cavazzuti – e ci è sembrato giusto, per celebrare un traguardo così importante, organizzare qualcosa che desse la possibilità ai nostri soci e a chiunque lo desideri di vivere il nostro quartiere in un contesto diverso dal solito, festoso, godendosi il piacere dello stare insieme. E’ certamente un esperimento ma non nascondo che mi piacerebbe che potesse diventare un appuntamento fisso da offrire alla comunità”. Sono trascorsi infatti 50 anni da quando un gruppo di lavoratori e dirigenti sindacali di Piacenza ebbe l’intuizione, nel 1972, di fondare la cooperativa Abicoop. Un’idea nata allora dal desiderio di dare una risposta abitativa sicura e sostenibile a chi, per ragioni economiche, non poteva avere accesso alla proprietà, offrendo alloggi a prezzi calmierati ai propri soci. “Oggi, dopo ormai mezzo secolo da quell’intuizione – spiega ancora Cavazzuti – Abicoop non solo continua a rappresentare una solida e affidabile realtà in grado di rispondere alle esigenze di oltre 400 soci su tutto il territorio provinciale di Piacenza, ma porta anche avanti l’ambizione concreta di uno sviluppo che riesca sempre più a rappresentare la “terza via” tra la proprietà da una parte e la locazione dall’altra. La nostra volontà – conclude il presidente – è quella di confermarci sempre più come una risposta innovativa e per tutti, dimostrandoci all’altezza delle sfide del nostro tempo, in primis quella ambientale, che vede Abicoop impegnata nel continuo efficientamento energetico dei nostri immobili, con l’obiettivo di garantire una maggiore sostenibilità ai soci di oggi e, guardando al futuro, a quelli di domani”.

Ed è proprio alla luce di questi valori e obiettivi che Abicoop ha scelto di celebrare il proprio Cinquantenario, nel cuore del proprio quartiere, per vivere a pieno quel valore di comunità che sta alla base della cooperativa e che continua a guidarne i passi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.