Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
17 aprile 2017
Alseno, spara al rivale e scappa. Caccia all'uomo
17 aprile 2017
carabinieri (archivio)
Uno sguardo di troppo rivolto alla sua fidanzata che ha scatenato una reazione violentissima; ci sarebbe la gelosia all'origine della sparatoria avvenuta nella sera di Pasqua fuori da un bar di Alseno, (Piacenza).

Il fatto è accaduto intorno alle 22 di domenica, in un locale lungo la via Emilia, alla presenza di diversi avventori. 

Ad un tratto, mentre si trovavano all'esterno, sarebbe scoppiata la lite, per un presunto sguardo di troppo alla ragazza dell'albanese.

Ad avere la peggio un 18enne marocchino, colpito agli arti inferiori dai colpi di arma da fuoco. Il giovane, residente ad Alseno, è stato trasportato dal 118 all'ospedale di Fidenza e poi tasferito nella notte a Parma.

L'autore della violenza, un ragazzo origine albanese, si è subito allontanato a bordo di un'auto, facendo perdere le proprie tracce.

Dopo che è esplosa la lite il giovane albanese si è allontanato per pochi minuti, probabilmente per recuperare l'arma dall'appartamento che condivide con la fidanzata, una sua connazionale.

Quando è riapparso il diverbio si è nuovamente infiammato, fin quando ha estratto la pistola, puntandola contro il rivale e sparando un solo colpo, che l'ha ferito alle gambe.

Dai rilievi eseguiti dalle fore dell'ordine l'arma utilizzata è una calibro 765.

Il giovane ferito ha subito cercato riparo all'interno, mentre il rivale è salito in auto, insieme alla compagna, dandosi alla fuga.

Sul posto, oltre al personale medico, sono arrivati i carabinieri, che hanno dato il via alle ricerche, battendo la zona per tutta la notte.

Nelle ricerche sono impegnati i carabinieri della compagnia di Fiorenzuola e i militari del nucleo investigativo di Piacenza. 

La caccia all'uomo è tuttora in corso.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di Fiorenzuola, impegnati nelle indagini, i due ragazzi non si conoscevano, ma frequentavano lo stesso bar, dove si trovavano anche ieri sera.
 
Commenti (9)

-


-


-


-


-


-


-


-


-

Inserisci commento: