Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
13 settembre 2017
"A piede e in bici: più sani e felici", venerdì convegno a Cadeo
13 settembre 2017
Relatori del convegno e amministratori di Cadeo
"A piedi e in bici: più sani, più felici". Con un convegno dedicato a sport,alimentazione e buone pratiche venerdì 15 settembre alle ore 21 in Municipio, Cadeo (Piacenza) apre la "Settimana della mobilità europea" con un giorno di anticipo, per poter così valorizzare la kermesse della 24esima edizione della Fiera della Bancarella presente sul territorio dal 15 al 17 settembre.

La settimana dedicata alla mobilità sostenibile nel 2017 vede tra i Comuni aderenti anche Cadeo, che così si impegna nella sensibilizzazione e ad adottare iniziative che possano valorizzare forme di trasporto innovative e collettive, con un impatto ambientale ridotto rispetto a quelle abitualmente adottate.

"L'adesione del nostro Comune alla "Settimana della mobilita europea" racconta il nostro desiderio affinché la mobilità sostenibile non sia solo una prerogativa dei nostri cittadini più green o un semplice consiglio per essere più in forma, ma la strada da seguire per dar il via a nuovi stili di vita - ha spiegato l'assessore Massimiliano Dosi -. Aderire alla settimana di mobilità  comporta l'acquisizione di un impegno concreto nella sensibilizzazione della cittadinanza e questo Convegno persegue proprio questo obiettivo".

Un convegno, o meglio uno spazio di informazione e confronto, che supporta le azioni messe in atto negli ultimi anni dall'amministrazione Comunale: "La nostra azione non si vuole limitare ad una tavola rotonda, seppur preziosa -  ha evidenziato il primo cittadino Marco Bricconi - le azioni e opere realizzate in questi anni lo dimostrano, dalla creazione del pedibus, passando per il restyling del parco giochi T. Provini fino alle ciclabili realizzate".

Azioni che sterzano verso un territorio più sostenibile, ma che impongono un cambiamento di abitudini e stili: "A qualcuno scoccerà con l'avvio delle scuole vedere che i parcheggi di via Trento sono stati sostituiti dalla ciclabile, ma la priorità deve essere la sicurezza dei nostri figli e soprattutto il loro futuro, che possiamo garantire solo salvaguardando il Pianeta e cambiando stile di vita", ha concluso Bricconi.

Un trio di relatori e un pubblico (anche) under 13. Tre i relatori che interverranno nella serata: una pediatra e omeopata (dott.ssa Ornella Righi), un osteopata (Simone Passeri) e un esperto responsabile dell'attività fisica di  AUSL Piacenza (dott. Giorgio Chiaranda) "Punterò l'attenzione sull'importanza della prevenzione - ha dichiarato la dott.ssa Righi - non possiamo più aspettare di ammalarci per curarci; abbiamo tutti gli orientamenti a disposizione, dall'alimentazione all'attività fisica per poterci muovere. E' importante non delegare ad altri la nostra salute, ma prendercene cura direttamente, fin dall'infanzia".

Ampio spazio sull'importanza dell'attività fisica sarà dato dall'intervento dell'osteopata Passeri: "Cercherò di orientare i presenti, adulti e ragazzi sulla scelta dello sport adatto alla persona e che punti al benessere".

Attenzione centrata sull'ambiente, o meglio sull'interazione di esso con l'uomo, grazie alla presenza del dottor Chiaranda, perché "quando si parla si mobilità entrano in gioco sia la mobilità sostenibile che quella che impatta sulla salute. Le camminate di gruppo per esempio, che implicano uso della forza muscolare, fanno bene al diretto interessato ma anche alla comunità circostante. Il ricorrere a una mobilità sostenibile mette in giochi svariati fattori: una minore emissione di inquinanti,la riduzione del rumore e la possibilità di destinare spazi ora occupati dal traffico veicolare ad uso dei  bambini".

Il Convegno, aperto all'intera cittadinanza, vedrà la presenza di ospiti speciali: i bambini e volontari che hanno preso parte al "pedibus", (il progetto nato in collaborazione con la Scuola e con il Comune di Cadeo, attivo da maggio 2012) e, grazie alla disponibilità dell'Istituto Comprensivo, i rappresentanti del Consiglio Comunale dei Ragazzi.
 
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: