PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Default

Pietro Giordani, insigne letterato piacentino troppo dimenticato

18/01/18

EVENTO GRATUITO
: Famiglia Piasinteina Famiglia Piasinteina, Piacenza, PC, Italia - Inizio ore 17

Attenzione l'evento è già trascorso

Giovedì 18 gennaio alle ore 17 presso la sede della Famiglia Piasinteina si terrà un incontro dal titolo: “Pietro Giordani, insigne letterato piacentino troppo dimenticato.” Interverrà padre Stelio Fongaro. La manifestazione è in collaborazione con l’Associazione Dante Alighieri.

Letterato, nato a Piacenza e morto a Parma. Fautore del regime napoleonico, ottiene la nomina a protosegretario dell’Accademia di belle arti di Bologna, carica che tiene dal 1808 al 1815; è poi condirettore della Biblioteca Italiana nel 1816, prendendo le parti dei classicisti nella polemica che li oppone a Madame de Staël.
Con Giacomo Leopardi ci fu una fitta corrispondenza (ed anche visita a Recanati) favorendo gli inizi della sua carriera di letterato.

In seguito alle noie avute con l’Austria, nel 1824 viene esiliato a Firenze. Qui frequenta il gabinetto Viesseux, collabora all’Antologia e diviene amico del Capponi e del Colletta. Appoggia i moti del 1848. Classicista convinto, persegue l’ideale dello stile perfetto, immaginandolo come un modello unico a cui ogni scrittore deve mirare.
Scrive: Discorsi ed Elogi, L’Epistolario con le lettere dal carcere di Parma (1834), Per le tre legazioni riacquistate dal papa (1815), Dei volgarizzatori trecenteschi (1834) Storia dello spirito pubblico in Italia, La causa dei ragazzi di Parma (1819), Degli asili d’infanzia (1844), Propugna riforme nei metodi scolastici.

L’ingresso è libero.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!