Quantcast
Locandina "karl barth. il coraggio di parlare di Dio"

Centro di Cultura John Wesley – Incontro “Karl Barth, il coraggio di parlare di Dio”

26/10/19

: Centro Il Samaritano - Il Samaritano, Via Pietro Giordani, Piacenza, PC, Italia - Inizio ore 16.30
  • centroculturawesley@gmail.com

Attenzione l'evento è già trascorso

Sabato 26 ottobre, ore 16 e 30, presso il centro “Il Samaritano” (via P. Giordani, 12 Piacenza) si terrà l’incontro “Karl Barth, il coraggio di parlare di Dio”. L’iniziativa è organizzata dall’associazione Culturale “Centro di Cultura John Wesley” e “ha lo scopo di far conoscere e divulgare la figura e l’opera di Karl Bart, uno dei maggiori teologi Evangelici del XX°, a cinquant’anni dalla sua scomparsa”.

Ospite per l’occasione il professore Fulvio Ferrario.

FULVIO FERRARIO -Nato a Milano nel 1958, ha conseguito la Laurea in filosofia (Milano, 1980) e in teologia (Roma, 1987); quindi il Dottorato in teologia (Zurigo, 1993). Coordinatore della Commissione Consultiva per le Relazioni Ecumeniche della Tavola Valdese e del Comitato Esecutivo UCEBI. Professore invitato all’Istituto di Studi ecumenici San Bernardino di Venezia e alla Pontificia Facoltà Teologica “Marianum”. I suoi ambiti di ricerca nel campo della storia della teologia vanno da Lutero, a Barth e Bonhoeffer.

Nel campo della teologia sistematica, il rapporto fede-ragione e l’escatologia. E’ inoltre autore di una serie di studi e testi teologici tra i quali: Il principio Scritturale nella Riforma zwingliana (1522-1525), 1993. Traduzione, introduzione e note al Piccolo e Grande Catechismo di Lutero, 1998. Introduzione e note a La Cattività babilonese della chiesa, 2005. Libertà di credere, 2000. Teologia come preghiera, 2004. Per grazia soltanto 2005. Il protestantesimo contemporaneo, 2007. Sul perdono, 2008. Dio nella parola, 2008. Tra crisi e speranza. Contributi al Dialogo ecumenico, 2008. Introduzione all’ecumenismo, 2009. La teologia del Novecento, 2011. Bonhoeffer, 2014. Il futuro della Riforma, 2016. Dio era in Cristo, 2016.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!