Duo Seraphim

Rassegna “Antichi Organi – Duo Seraphim

20/09/20

EVENTO GRATUITO
: - Inizio ore 21

Il quarto concerto della XXXIII^ Edizione della Rassegna “Antichi Organi. Un patrimonio da salvare” si terrà domenica 20 settembre, ore 21, alla Chiesa di San Colombano di Muradello.

DUO SERAPHIM
Stefano Molardi, organo
Gian Andrea Guerra, violino

Gian Andrea GuerraDiplomato in violino al Conservatorio G. Nicolini di Piacenza, si perfeziona a Milano con C. Feige e C. Pavolini. Presso il medesimo Conservatorio ottiene la laurea di II livello in musica da camera con il massimo dei voti e la lode nelle classi di musica da camera di A. Sorrento e M. Decimo. È vincitore del Concorso Rotary di Piacenza per l’anno 2011 e del Concorso Internazionale del Val Tidone Festival 2007.
Collabora con Musiciens du Prince, Collegium 1704, Orchestra da Camera di Mantova, La Risonanza, Ensemble Cordia, Sezione Aurea, Atalanta Fugiens, Accademia Montis Regalis, Accademia d’Arcadia, Collegium Nova Ars Cantandi, Accademia Barocca Italiana, LaVerdi Barocca, L’Aura Soave, Europa Galante, ricoprendo anche il ruolo di prima parte.


Ha inciso per: Hyperion, Universal, Sony Italia, Sony Svizzera, VDE Gallo, Decca, Naive, Universal,
Brilliant Classics e Amadeus. È ideatore del Bibiena Art Festival di Piacenza, fondatore
dell’Associazione Culturale Banda Larga e direttore artistico della rassegna musicale Antichi Organi.
Nel 2020 ha pubblicato per Arcana le Sonate a violino solo e basso Op. 9, accolte dalla critica con grande entusiasmo.

Stefano MolardiOrganista, clavicembalista e direttore d’orchestra cremonese, deve la sua formazione a interpreti e studiosi del calibro di E. Viccardi, D. Costantini, E. Kooiman, C. Stembridge, H. Vogel, L. F. Tagliavini ed in particolare M. Radulescu, con cui si è perfezionato presso la Hochschule für Musik di Vienna. Premiato ai concorsi organistici di Viterbo (1996), Bruges (1997), Pasian di Prato (1998), e Innsbruck 
(“Paul Hofhaimer”, 1998).
 È direttore e cofondatore dell’Accademia Barocca Italiana, orchestra specializzata nell’esecuzione
del repertorio italiano e tedesco con strumenti storici; con questa formazione ha recentemente proposto l’esecuzione integrale dei Concerti per organo e orchestra di G. F. Händel.
 Dal 2018 collabora con il violinista Gian Andrea Guerra (Duo Seraphim), proponendo la letteratura
per violino e organo/cembalo dei secoli XVII e XVIII.


È titolare della cattedra d’organo presso il Conservatorio della Svizzera italiana, Scuola Universitaria
di Musica di Lugano e presso il Conservatorio di La Spezzia; è fondatore e direttore artistico della Rassegna Organistica della Svizzera Italiana. Ha registrato per Mezzo, Radio France, Radio Suisse Romande, per le case discografiche Christophorus, Divox, Tactus, e da ultimo Brilliant Classics.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!