Festival 50+1

Festival 50+1 – “APLOD. Il video di un gattino puccioso può cambiarti la vita”

17/05/19

EVENTO A PAGAMENTO
: Teatro Serra - Parco raggio, Via Eugenio Montale, Pontenure, PC, Italia - Inizio ore 21.30

Attenzione l'evento è già trascorso

Festival 50+1, la rassegna di teatro contemporaneo pontenurese a cura di associazione culturale Crisalidi realizzata grazie al sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano e con il patrocinio del Comune di Pontenure, torna a maggio a Teatro Serra di Parco Raggio con la sua sesta edizione, che prevede una speciale anteprima e 4 spettacoli, ogni venerdì, dal 10 al 31 maggio, alle 21.30.

FARTAGNAN TEATRO
APLOD. Il video di un gattino puccioso può cambiarti la vita.
VENERDI 17 MAGGIO ORE 21.30

Scrittura di Rodolfo Ciulla
Regia collettiva di Rodolfo Ciulla, Michele Fedele, Matteo Giacotto e Giacomo Vigentini
Con Federico Antonello, Michele Fedele, Matteo Giacotto e Giacomo Vigentini
Voce Domomac di Dalila Reas
Costumi Sara Scodro
Disegno e realizzazione scene a cura di Elisa Vannuccini
Disegno luci di Giuseppe Musmarra
Con il sostegno di Giovani Direzioni e SpazioYAK – KarakorumTeatro

In un futuro non troppo lontano , il governo ha dichiarato illegale produrre e caricare in internet materiale video. Siti come YouTube sono stati chiusi e dichiarati fuori legge. Nei meandri del web però esistono siti pirata dov’è ancora possibile condividere video.

Il più famigerato di tutti è APLOD, dove un videomaker può guadagnare un sacco di soldi caricando il video divertente di un gattino. In questo mondo, a metà fra un romanzo di Orwell e una sceneggiatura dei fratelli Coen, dove tutti sono dediti al lavoro, il nostro protagonista viene licenziato: spinto dal peso delle bollette e dell’affitto da pagare, e stufo di vivere una vita quasi ai margini della società, decide di aprire un’associazione criminale dedita a produrre video pirata da caricare in rete e ricavarne un mucchio di quattrini.

Uno spettacolo di facile e rapida fruizione con riferimenti e citazioni dal pop, dal cinema, dalle serie tv, uno spettacolo divertente ma intriso del pessimismo cinico che contraddistingue i giovani 2.0 o generazione Y, ovvero i nati fra la caduta del muro di Berlino e l’attentato alle Torri Gemelle. Uno spettacolo che parla alla generazione multimediale che si sta allontanando dal teatro, o che forse non si è mai avvicinata.

Dichiarano gli autori: “APLOD è stato allestito all’interno dei locali dello Spazio Pubblico Autogestito Leoncavallo di Milano. Con una prova aperta abbiamo avuto il modo di far seguire la prima fase dell’allestimento ai ragazzi che frequentano il centro sociale. Così facendo siamo riusciti ad arricchire il nostro lavoro con i feedback di writers, skaters, ballerini di breakdance, artisti di strada, artisti visivi, compositori di musica elettronica, ma anche giovani immigrati o ragazzi che non hanno niente a che fare con il teatro o l’arte ma che hanno voluto ugualmente contribuire al progetto, anche solo con una semplice idea”.

Vincitore progetto Giovani Direzioni IV ed. | DOIT Festival IV ed. | bando Poverarte sezione Teatro 2018 | bando Theatrical Mass 2018 promosso da Campo Teatrale di Milano | bando CI.T.T.A’ DOLCI organizzato da Residenza IDRA.

BIGLIETTI: intero € 15, 
under 25 € e over 65 € 12
abbonamento € 50
, abbonamento under 25 e over 65 € 40

Per info e prenotazioni: crisaliditeatro.it | a.c.crisalidi@gmail.com | 339.6634890 | pagina Facebook “Festival 50+1”.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!