Quantcast
Cortometraggio "intrecci"

EstateFarnese – Prima nazionale del cortometraggio “INTRECCI – Io, tu e gli altri”

11/06/21

: Palazzo Farnese - Palazzo Farnese, Piazza della Cittadella, Piacenza, PC, Italia - Inizio ore 21
  • biglietteria@teatrogiocovita.it
  • Tel. 0523-3315578

Attenzione l'evento è già trascorso

Il cortile monumentale di Palazzo Farnese sarà la scenografia, sotto il cielo stellato, della prima edizione di #EstateFarnese, che vedrà alternarsi dal 10 giugno al 13 settembre spettacoli, concerti, danza, prosa, lirica e teatro, oltre al cinema all’Arena Daturi.

Alcuni appuntamenti saranno ad ingresso gratuito, altri prevedono un biglietto che contribuirà a sostenere i costi di realizzazione dello spettacolo. La biglietteria serale sarà operativa a Palazzo Farnese per due ore, nel giorno dell’evento, da tre ore prima a un’ora prima dell’inizio della rappresentazione. In alternativa, è possibile rivolgersi alla biglietteria di Teatro Gioco Vita, in via San Siro 9, aperta da mercoledì a sabato dalle 10 alle 13 (tel. 0523-3315578, biglietteria@teatrogiocovita.it).

Venerdì 11 giugno ore 21

Prima nazionale del cortometraggio “INTRECCI – Io, tu e gli altri”

Con i ragazzi delle Associazioni e Aurelie Dauphin acrobata del Cirque du Soleil. Presentano Mauro Mozzani e Agostino Bossi di Manicomics Teatro

Al centro della serata è la proiezione del cortometraggio “INTRECCI – Io, tu e gli altri” che sarà preceduta da un collage di performance multidisciplinari presentate dai ragazzi delle associazioni coinvolte, accompagnati da artisti professionisti. Le poesie che verranno lette sono state scritte ed interpretate dai ragazzi de “La Matita Parlante” e si intrecceranno alle acrobazie di Aurelie Dauphin, artista del Cirque du Soleil, mentre le danze e i ritmi tribali dei giovani dell’AS.SO.FA si alterneranno ai momenti comici degli attori di Manicomics Teatro e agli interventi dell’Ass. Concorto.

Il progetto “Io, tu e gli altri” – Questo progetto cinematografico d’inclusione sociale e scolastica e di promozione della cittadinanza attiva tra i giovani, rappresenta un percorso innovativo sul tema della relazione tra giovani che presentano condizioni di disabilità intellettiva e autismo, sensoriale e fisica, persone con disturbi psichiatrici e i giovani delle scuole secondarie di primo e secondo grado del territorio. Questo per favorire sia nell’ambito scolastico che extrascolastico una reale integrazione, attraverso lo sviluppo di relazioni di reciprocità e la nascita di nuove amicizie, che realizzi concretamente un aumento del benessere per una migliore qualità di vita di tutti i giovani e in particolare per i soggetti più fragili. Il tema della relazione e dell’amicizia, attraverso la condivisione di passioni comuni, nasce a seguito della positiva esperienza che la Rete di Associazioni ha condiviso nel precedente progetto regionale Comunicando in scena.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!