Quantcast
Festival Transumanza

Festival Transumanza – Libri e lettori in movimento

08/08/20

: - Inizio ore 15.30

Attenzione l'evento è già trascorso

Incontri e workshop, favole, giocolieri e mangiafuochi, un’escursione guidata e tanti libri. Sono gli ingredienti del festival letterario “Transumanza-Libri e lettori in movimento” – nato dall’idea delle librerie piacentine “BookBank-libri d’altri tempi” e “Fahrenheit 451” – che torna sabato 8 a domenica 9 agosto nel suggestivo scenario di Cerignale (Piacenza).

SABATO 8 AGOSTO

Ore 15.30 – Apertura librerie del Festival

Ore 16 – RACCONTI DEL BOSCO (spazio bimbi) Con Filippo Arcelloni – PKD teatro

Cosa possiamo fare un pomeriggio d’estate se non passarlo in compagnia ascoltando e raccontando storie che parlano della vita nei boschi, magici animali che la frequentano, di alberi che diventano vivi come persone, di favole che passano dentro al bosco per poi ritornare nella vita quotidiana. Una giornata di racconti con il piacere di divertirsi e di perdersi nelle parole, cullati dalla fantasia e dai sogni…

Ore 17 – Si parla del fiore più regale dei giardini con la scrittrice Claudia Gualdana con il suo ultimo libro ROSA – STORIA CULTURALE DI UN FIORE (Marietti Editore) coordina l’incontro Antonella Lenti

Dall’Iliade a Borges la rosa è un fiore che accompagna la storia della nostra cultura sul piano letterario, figurativo, favolistico e del costume. Nel mondo classico essa indica amore e morte, nell’evo cristiano viene condannata a un momentaneo oblio per poi tornare a designare il sacrificio dei martiri e a comparire sulle facciate delle cattedrali. Simbolo della Vergine Maria, entra nelle Litanie lauretane e nella pittura, diviene emblema della Passione di Cristo e tale resta fino alla Riforma di Lutero, che la adotta nel suo sigillo personale. Dalla lirica trobadorica a Dante, dagli emblemi gentilizi all’ermetismo, il viaggio della rosa prosegue negli ultimi due secoli attraverso le poesie di grandi autori ispirate ai moderni significati del «loto dell’Occidente».

Ore 18 – LA TERRA SALVATA DAGLI ALBERI (edizioni Elliot) Un saggio, un manifesto ecologico, una professione d’amore. L’autore Ludovico del Vecchio dialoga con Marco Barozzi.

Il cambiamento climatico di origine antropica sta devastando il pianeta: un dato ormai impossibile da ignorare. Un professore di Arboricoltura, Francesco Ferrini, e uno scrittore di “green thriller”, Ludovico Del Vecchio, uniscono le forze per raccontare l’alleato più prezioso nella lotta per sopravvivere a noi stessi: l’albero, compagno silenzioso dell’umanità, la cui storia precede e affianca la nostra. “La Terra salvata dagli alberi” spazia dagli aspetti scientifici (l’evoluzione delle specie, la distribuzione sulla superficie terrestre, l’intrinseca capacità di arrestare la catastrofe climatica) a quelli sociali (il contributo dei parchi e dei giardini nel favorire una pacifica convivenza tra cittadini), psicologici (i benefici del verde sulla mente) e culturali (come continua fonte di ispirazione artistica), per arrivare alle azioni virtuose quanto improrogabili che dovremmo adottare come collettività e come individui. Una guida per la creazione di una governance sia locale che internazionale nella gestione del verde urbano, con un invito rivolto a ciascuno di noi a intraprendere da subito una gentile “resistenza verde”. Con una nota di Emanuele Biggi.

Ore 19 – L’ASPETTO, spettacolo per tutti. Una storia poetica, delicata ma anche molto divertente è quello che ci presente Tatiana Foschi. Uno spettacolo da guardare a naso in su, perché si tratta di acrobazie aeree. Una donna dal lungo e rosso vestito entra in scena cantando. La sua voce racconta di una lunga attesa, come il canto avvolgente, ammaliante e ipnotico di una sirena che cattura l’uomo. Lei riuscirà a catturarlo tra il pubblico e lui senza rendersene conto si ritroverà al suo fianco. Grazie a lui la donna riuscirà a staccare i piedi da terra e esprimere tutta la sua bellezza in una coinvolgente danza sul trapezio. Previsto un contributo “a cappello”

Ore 21 – REPLICA DELLO SPETTACOLO

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!