PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Gioielli del Rinascimento nella Bassa Piacentina

Gioielli del Rinascimento nella Bassa Piacentina

13/05/18

EVENTO A PAGAMENTO
: - Inizio ore 9.30 - Fine ore 17.30

Attenzione l'evento è già trascorso

Le terre piacentine videro la luce del Rinascimento con un po’ di ritardo rispetto al territorio lombardo, luce che trovò la sua massima espressione con la creazione del ducato Farnesiano.

In questo contesto i cambiamenti sono tanti: Piacenza va incontro a un rinnovo urbanistico e tante opere vengono commissionate ad alcuni degli artisti più importanti del periodo, preziosi capolavori che ancora oggi arricchiscono le chiese e i palazzi nobiliari del tempo. L’armonia raffinata di questo periodo tocca anche le campagne, dove le fortezze difensive vengono trasformate in eleganti e sontuose dimore.

Con questo percorso, vi invitiamo a scoprire i cambiamenti che ha imposto questa corrente nei modi di vivere e pensare, visitando Cortemaggiore, capitale dello Stato Pallavicino, trasformata in città ideale secondo gli schemi urbanistici dell’architetto Leon Battista Alberti.

Insieme scopriremo anche il maestoso Castello di San Pietro in Cerro, complesso fortificato in laterizio che ci saprà affascinare con i suoi raffinati loggiati, la sua struttura plastica, i giardini rigogliosi e le stanze riccamente decorate. Parti insieme a noi sulle tracce del rinnovo artistico, culturale e architettonico che il Rinascimento ha regalato ai territori del Piacentino!

Iniziativa organizzata dall’Associazione Culturale L’Altra Italia

Programma della giornata

– Visita Guidata al Castello di San Pietro in Cerro con introduzione al sistema difensivo e alle caratteristiche architettoniche delle fortezze della Bassa

– Visita guidata alla chiesa cinquecentesca di San Pietro in Cerro

– Visita guidata di Cortemaggiore, (cortile del Palazzo Pallavicino con il suo loggiato bramantesco, interni complesso conventuale francescano con gli affreschi del Pordenone, interni chiesa grande (basilica minore) con il mausoleo Pallavicino e le opere d’arte, interni del suggestivo teatro ottocentesco Eleonora Duse, oratorio San Giuseppe

Curiosità – Cortemaggiore rinascimentale: Le facciate degli edifici furono studiate per non essere più alte della larghezza delle strade, questo per garantire viali sempre ben illuminati e arieggiati. Chiesa dell’ Annunziata: Costruita per ospitare i mausolei dei Pallavicino, accoglie nella sua cappella gli affreschi del Pordenone
Castello di San Pietro in Cerro: residenza di campagna della famiglia Barattieri per quasi cinquecento anni, si presenta come un complesso a pianta quadrangolare con cortile interno, ingentilito da un doppio loggiato quattrocentesco.

Contributo di partecipazione all’iniziativa a persona (per gli associati)*:

– contributo per l’organizzazione dell’iniziativa, compreso l’accompagnamento della guida turistica per tutta la giornata da versare all’associazione: Euro 7 (adulti) – Euro 4 (Bambini dai 6 ai 14 anni)

– Biglietto ingresso e visita guidata Castello di San Pietro in Cerro da versare in loco:
. Adulti: Euro 8,00
. Gruppi: Euro 7,00 (min. 25 persone)
. Bambini fino a 5 anni: gratuito
. Bambini da 6 a 12 anni: Euro 6,00
. Ragazzi da 13 a 18 anni: Euro 7,00

* per partecipare alle iniziative occorre essere iscritti all’associazione

Per informazioni e iscrizioni:
www.altraitalia.net – info.associazione@altraitalia.net – cell.: 324 996 5788

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!