PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Giulio Mercati e Lidia Basterretxea Vila

Rassegna “Antichi Organi” – Giulio Mercati, Lidia Basterretxea Vila e Coro Girolamo Parabosco

06/10/18

EVENTO GRATUITO
: - Inizio ore 21

Attenzione l'evento è già trascorso

“Antichi Organi. Un patrimonio da salvare” (31^ Edizione)

Il 9° concerto della XXXI^ Rassegna “Antichi Organi. Un patrimonio da salvare” si terrà sabato 6 ottobre (ore 21) presso la Chiesa di San Pietro Apostolo a Campremoldo.

Organo, Giulio Mercati

Soprano, Lidia Basterretxea Vila

Coro Girolamo Parabosco, diretto da Dionilla Morlacchini

Chi è Giulio Mercati – Nato a Saronno, è stato avviato alla musica all’età di sei anni dal nonno materno, il M° Lamberto Torrebruno, esponente di un’importante famiglia di musicisti; si è quindi perfezionato, in organo, composizione e clavicembalo, con musicisti di fama internazionale.

Musicista versatile, è concertista assai richiesto e stimato: come solista all’organo o al clavicembalo si è esibito in oltre venti paesi nel mondo, toccando alcune tra le sale concertistiche più prestigiose e tra le Cattedrali più importanti, dalla Sala Grande della Filarmonica di S. Pietroburgo alla Cattedrale di St. Patrick a New York.

È altresì attivo come continuista e tastierista di diverse importanti formazioni, quali, tra le altre, l’Orchestra della Svizzera Italiana, collaborando con direttori della levatura di Alain Lombard, Vladimir Ashkenazy, Juraj Valčuha, Markus Poschner, e molti altri.

È stato accompagnato da compagini prestigiose nell’esecuzione di concerti per organo e orchestra – da Haendel e Haydn a Hindemith e Poulenc – esibendosi sovente anche in veste di direttore. È organista titolare presso la Basilica Prepositurale di San Vincenzo in Prato a Milano, la Chiesa di S. Maria degli Angioli a Lugano e il Santuario della Beata Vergine dei Miracoli a Saronno; è inoltre fondatore e direttore del Gruppo Vocale «San Bernardo». Ha inciso per RTSI, Bottega Discantica e Tactus. È compositore attivo soprattutto nel campo organistico e corale.

Nel 1996 si è laureato con lode in filosofia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. È musicologo apprezzato e conferenziere assai operoso. Ha collaborato in veste di musicologo con il Teatro alla Scala, l’Orchestra «Verdi», il Festival MiTo, il Festival «Milano Musica» e con altri importanti cicli concertistici. La sua pubblicazione più estesa è un saggio intitolato «Bruno Bettinelli: il cammino di un musicista» (Rugginenti, Milano). Nel 2018 ha pubblicato un vasto articolo scientifico sulla Rivista teologica di Lugano, intitolato «Nascita, evoluzione e uso del Kirchenlied: tra il modello cattolico e le istanze del canto comunitario».

Vanta numerose direzioni artistiche di rassegne prestigiose, delle quali è altresì sovente ideatore, in Italia, Svizzera e Spagna. È docente di Storia della Musica Sacra presso la Facoltà di Teologia di Lugano.

Chi è Lidia Basterretxea Vila – Ha compiuto gli studi di canto presso il Conservatorio Municipal de San Sebastian (Spagna) con il soprano Mariangeles Rodriguez. Ha studiato successivamente in Italia, con il tenore Vicenzo Manno e il mezzosoprano Biancamaria Casoni.

Ha seguito il Corso biennale di Musica vocale da camera presso la Civica Scuola di Musica di Milano, con Maurizio Carnelli, e il Corso biennale di Didattica della Musica del C.E.M.B. di Milano, Metodo Giordano Bianchi. Ha partecipato, in qualità di artista del coro, a numerosi festival e stagioni liriche: Temporada de Opera de Bilbao (Spagna), Festival Castell de Peralada (Spagna), Opera de Rouen (Francia), Teatro dell’opera di Wiesbaden (Germania), Brooklyn Academy of Music (Stati Uniti).

Dal 2000 al 2010 è stata responsabile del Coro As.Li.Co. del Circuito Lirico Lombardo, oltre a farne parte, in qualità di artista del coro. Con questa formazione ha partecipato alle produzioni del Circuito Lirico Lombardo e a numerosi Festival in Italia e all’estero (Ravenna Festival, Stagione Lirica del Teatro alla Scala di Milano, Stagione lirica di Legnago, Opera de Massy, Opera de Vichy).

Ha collaborato con diverse formazioni vocali: Capella Mauriziana, Madrigalisti ambrosiani, Camerata Polifonica di Milano, con le quali ha partecipato a festival e manifestazioni quali Milano Musica, Musica e poesia a S. Maurizio, Cantantibus Organis. Attualmente fa parte del Gruppo Vocale San Bernardo, del quale è anche preparatore vocale, e collabora con il coro Concentum Vocum del Conservatorio di Como, diretto da Michelangelo Gabbrielli.

Come solista tiene numerosi concerti in Italia e all’estero, in diverse formazioni, spaziando dalla musica barocca alla musica contemporanea. Collabora stabilmente in duo con l’organista e clavicembalista Giulio Mercati. All’attività artistica affianca da sempre l’insegnamento del canto individuale e corale. Dal 2002 al 2012 ha collaborato, in qualità di docente, al progetto Opera domani, per la produzione di opere liriche introdotte da percorsi didattici, promosso da As.Li.Co e dalla Regione Lombardia.

Dal 2011 è direttore del Coro di voci bianche del Teatro Sociale di Como, composto da bambini e ragazzi dai 5 ai 15 anni di età. È docente di vocalità del Curso de música litúrgica de Lugo (Spagna). Dal novembre 2017, per il Teatro Sociale di Como, tiene un corso di Canto Corale presso la Casa Circondariale di Como.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!