PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Michele Croese

Rassegna “Antichi Organi” – Michele Croese

15/09/18

EVENTO GRATUITO
: - Inizio ore 21

Attenzione l'evento è già trascorso

Il 3° concerto della XXXI^ Rassegna “Antichi Organi. Un patrimonio da salvare” si terrà presso la Chiesa di San Pietro Apostolo a San Pedretto di Castelvetro sabato 15 settembre alle ore 21.

Organo, Michele Croese

Cori “Consonanze” e “Ponchielli – Vertova”

diretti da Patrizia Bernelich e accompagnati all’organo da Paolo Bottini

Chi è Michele Croese – MICHELE CROESE si è diplomato, presso il Conservatorio “Paganini” di Genova, in pianoforte, organo e composizione organistica e clavicembalo, e in musica corale e direzione di coro presso il Conservatorio “Ghedini” di Cuneo. Ha successivamente conseguito, presso il Conservatorio “Paganini” di Genova, il Diploma accademico di II livello in didattica dello strumento musicale, nonché un diploma di specializzazione in pianoforte presso l’Accademia “Chopin”di Varsavia. Ha ottenuto una medaglia del Presidente del Senato della Repubblica al Premio Organistico “Giarda”

2002, e, contestualmente, la qualifica di organista onorario presso la Basilica di S. Prassede in Roma. È il direttore artistico del Festival Organistico Internazionale “Agati in concerto” (www.agatidiperinaldo.org) e della Rassegna Musicale Internazionale “Al lume delle stelle”, che si tengono nel ponente ligure. Unisce ad un’intensa attività musicale concertistica (che svolge, da anni, in tutta Europa), la ricerca su letteratura e musica. Nel 1999 si è laureato in lettere, con lode e dignità di stampa, presso l’Università di Genova.

Nel 2007 ha conseguito il PhD in Lingue e culture comparate presso l’Università di Genova, dove nel 2009 ha lavorato ad un progetto di ricerca su Michelangelo Rossi. Ha tenuto conferenze presso l’Ateneo genovese, l’Accademia “Chopin” e l’Università “Wyszynski” di Varsavia, dove, nel 2008, è stato nominato consulente della Sezione di Musicologia. Ha pubblicato due monografie (La Commedia come partitura bachiana, Pisa, ETS 2001; Monteverdi traduttore del Tasso, ECIG, Genova 2009) e numerosi saggi su Tasso, Rospigliosi,

Montale, Leopardi e Chopin. Ha curato la pubblicazione di due sonate di Mozart per strumento da tasto, ricostruite sulla base di alcuni frammenti (Cordero, Genova 2014). Nel 2001 ha pubblicato, per Intersound, un cd in duo con Izabela Szlachetko: Musica Instrumentalis. Sonate e concerti

per tromba e organo nel Secolo di Gio. Domenico Cassini, Intersound 2001. Nel 2015, sempre in duo con Izabela Szlachetko, ha pubblicato, per l’etichetta Ars sonora, il cd Il giardino di Armida, contenente concerti (Le quattro stagioni in versione organistica) e sonate di Vivaldi, Loeillet, Telemann e Chedeville, trascritte da lui stesso per tromba e organo. Da sempre interessato alla didattica strumentale, è spesso membro della giuria di concorsi nazionali ed internazionali e, dal 2011, docente titolare di Pianoforte presso l’Istituto Statale Comprensivo di Albenga (SV).

Tutti i concerti della rassegna “Antichi Organi. Un patrimonio da salvare” sono realizzati grazie al contributo di Fondazione di Piacenza e Vigevano e Banca di Piacenza e hanno il Patrocinio della Provincia e del Comune di Piacenza.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!