Quantcast
Stefano Pellini

Rassegna “Antichi Organi. Un patrimonio da salvare”

31/08/19

EVENTO GRATUITO
: - Inizio ore 21

Attenzione l'evento è già trascorso

Prende il via la XXXII^ Edizione della Rassegna “Antichi Organi. Un patrimonio da salvare” con il primo concerto che si terrà sabato 31 agosto all’Abbazia di San Colombano a Bobbio alle ore 21. Si esibiranno Davide Burani all’arpa e Stefano Pellini all’organo.

In occasione del primo concerto, l’Associazione Banda Larga, in collaborazione con Cooltour, organizza una visita guidata della Basilica alle ore 20 e un brindisi con i musicisti al termine del concerto.  Per partecipare è necessario iscriversi mandando una mail a francesca.volta@gmail.com oppure a info@cooltour.it o chiamando il numero 340 5492188(Jessica).

Chi è Davide Burani – Dopo gli studi di pianoforte, conclusi presso il Conservatorio “N. Paganini” di Genova, si è diplomato in arpa presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma, dove ha conseguito anche il biennio di secondo livello con il massimo dei voti e la lode. Ama insegnare il suo strumento e allo stesso tempo esibirsi in qualità di solista, in formazioni cameristiche e collaborando con orchestre (Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, Orchestra della Radio Svizzera Italiana, Filarmonica “Arturo Toscanini” di Parma, Orchestra Sinfonica delle Isole Baleari, Orchestra “Bruno Maderna” di Forlì, etc.).

Si è esibito in prestigiose sedi in Italia, in Europa (Svizzera, Francia, Spagna, Germania, Repubblica Ceca, Regno Unito, Irlanda, Austria, Belgio) e nel mondo (Cina, Giappone e Africa). Ha al suo attivo numerose incisioni discografiche per le etichette Velut Luna, La Bottega Discantica, Erga Edizioni Musicali, Map Edizioni Milano. Dal 2014 fa parte dell’Italian Chamber Opera Ensemble ed accompagna il celebre baritono Leo Nucci nelle sue tournée internazionali. Ha tenuto masterclass presso i Conservatori italiani (Venezia, La Spezia, Cuneo, Cosenza, Reggio Calabria) ed esteri (Belgio, Francia e Spagna). Insegna arpa presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Achille Peri” di Reggio Emilia.

Chi è Stefano Pellini – Nato a Modena, diplomato in Organo con il massimo dei voti, ha completato i percorsi formativi di II livello in Discipline Musicali (Organo) e Didattica della Musica, entrambi con lode. Perfezionatosi con L. F. Tagliavini, M. Torrent, A. Marcon, P. Westerbrink, B. Leighton, K. Schnorr, O. Mischiati, M. Imbruno, svolge un’intensa attività concertistica sia in veste di solista che in varie formazioni. Ha inaugurato restauri di importanti organi storici, nonché strumenti di nuova concezione. Ha inciso “Riverberi, 900 e oltre” per Elegia Records (giudizio “ottimo” della rivista “Musica”), e sue registrazioni sono state trasmesse dalla Radio Vaticana.

Nel 2016 è uscito un CD monografico dedicato alla musica di J. S. Bach, recensito con 5 stelle e il giudizio “eccezionale”. Titolare dello storico organo cinquecentesco della Chiesa di S. Maria delle Assi in Modena – al quale ha dedicato il CD “Organ music around Via Aemilia” (anch’esso giudizio “ottimo” della rivista “Musica”), membro della giuria in concorsi organistici internazionali, ha tenuto circa settecento concerti in Italia e all’estero (Europa, Giappone).

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!