PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Incontro Epas 20 settembre

Spiritismo: fra medianità, fede e scienza

20/09/18

EVENTO GRATUITO
: - Inizio ore 21:00
  • epassezpc@gmail.com
  • Tel. 327 9544939

Attenzione l'evento è già trascorso

Giovedì 20 settembre, alle ore 21 presso la Casa Delle Associazioni in Via Musso n.5 Piacenza, si terrà l’evento organizzato dalla sezione piacentina dell’E.P.A.S. (European Paranormal Activity Society) dal titolo “Spiritismo: fra medianti, fede e scienza” con ospite, l’ufologo e scrittore, Stefano Panizza.

Panizza nasce il 6 luglio del 1963 a Zibello (Parma), da anni ricercatore del mistero, dell’archeologia e dell’astronomia, stimato per i suoi metodi di ricerca scientifici e intransigenti. Ha relazionato in convegni nazionali, in programmi radiofonici e televisivi e le sue ricerche sono apparse, oltre che su vari siti internet, in diverse riviste specializzate. Ha fatto parte del C.I.S.U. (Centro Italiano Studi Ufologici)  fra i suoi scritti ricordiamo i 2 volumi di Misteri di Parma ed enigmi per un anno.

EPAS è una realtà internazionale, presente anche a Piacenza con la sezione guidata da Marcello Chichinato. Una realtà che in questi ultimi anni ha assunto sempre maggiore autorità instaurando proficue collaborazioni con enti, privati e amministrazioni territoriali in tutta Italia: i tecnici si recano in edifici storici o abbandonati e con l’ausilio di strumentazioni tecnologiche verificano (o smentiscono) la presenza di eventuali anomalie, come presenze o energie non convenzionali.

Ma non solo. Le indagini sono ogni volta un’occasione per una vera e propria valorizzazione: gli edifici “passati al setaccio” con telecamere, fotocamere, laser e rilevatori elettromagnetici vengono raccontati anche sotto il profilo artistico, culturale e storico. Racconti destinati a diventare veri e propri documentari mostrati durante convegni e conferenze, oppure caricati su Youtube dove sistematicamente raccolgono migliaia di visualizzazioni. In altri casi EPAS ne approfitta per denunciare situazioni di degrado e abbandono poco conosciute.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!