Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
21 ottobre 2017
Bisotti vince a Piacenza (85%): certa l'elezione a segretario provinciale Dem
21 ottobre 2017
Silvio Bisotti
il congresso cittadino del Pd di Piacenza
il congresso cittadino del Pd di Piacenza
Annalia Reggiani
il congresso cittadino del Pd di Piacenza
il congresso cittadino del Pd di Piacenza
Giorgio Cisini
il congresso cittadino del Pd di Piacenza
AGGIORNAMENTO - Silvio Bisotti vince il congresso cittadino del Partito Democratico di Piacenza con 169 voti contro i 30 conseguiti dallo sfidante Giorgio Cisini. In percentuale una supremazia netta: 84,8 per centro contro il 15,2. 

Nuova segretaria di circolo di Piacenza è stata eletta Annalia Reggiani, unica candidata, con 168 voti. 

Anche se manca ancora l'ufficialità, l'ex assessore comunale di Piacenza ha i numeri a livello provinciale (mancano ancora alcuni congressi di circolo che sono tuttavia ininfluenti) per ottenere la maggioranza di delegati necessari alla sua elezione, che avverrà nel corso dell'assemblea provinciale del partito in programma giovedì 26 alle 18 (alla Camera del Lavoro). 

Il dato parziale provinciale, dopo i congressi celebrati sabato, indica Bisotti attestato sul 72,3 per cento, contro il 27,7 di Cisini.

A far pendere nettamente la bilancia per Bisotti i risultati di Fiorenzuola e Piacenza città. Celebrati anche i congressi di circolo della Alta Val Trebbia (Bisotti 19, Cisini 6), Monticelli (Bisotti 14 e Cisini 7) e Alta Val Tidone (Bisotti 4 e Cisini 12).

"Dobbiamo recuperare l'orgoglio di quello che siamo stati e di ciò che abbiamo fatto e anche per quello che possiamo ancora fare" - sono le parole utilizzate da Bisotti nel suo intervento al congresso cittadino Dem.

A FIORENZUOLA PLEBISCITO PER BISOTTI - A Fiorenzuola, Alseno e Cadeo (accorpati) è stato un plebiscito per Silvio Bisotti (con il 94 per cento dei voti, 76 contro i 5 raccolti da Giorgio Cisini), mentre in serata sono attesi i numeri del congresso di Piacenza città, in corso al Salone Mandela della Camera del Lavoro (nelle foto).

E' la giornata più importante per il congresso provinciale del Partito Democratico di Piacenza, con gli iscritti chiamati ad esprimersi sui due candidati in corsa nei circoli più numericamente pesanti. 

Come è noto i contendenti sono due, Silvio Bisotti e Giorgio Cisini, che in questi giorni si sono già misurati con le assise dei circoli sparsi nella provincia.

Ricordiamo che ogni assemblea di circolo elegge i delegati collegati ai candidati alla segreteria provinciale (sono 100) che si riuniranno giovedì 26 ottobre per eleggere il nuovo segretario provinciale.

A Fiorenzuola è stata eletta segretaria del circolo Dem Alessandra Fanti unica candidata in lizza.

REGGIANI SEGRETARIA CITTADINA - Anche a Piacenza per la carica di segretario cittadino una sola candidatura, quella di Annalia Reggiani, che dal palco della sala Mandela ha presentato i suoi propositi politici.

Un intervento improntato alla franchezza il suo, che non ha nascosto i problemi del Pd degli ultimi anni e invocato una nuova partenza all'insegna del collettivo.

"Siamo all’anno zero e occorre ricostruire insieme il partito - ha affermato la Reggiani - e per questo serve il contributo di tutti coloro che ci credono e intendono richiamarsi ai nostri valori fondativi.

Con la mia candidatura mi metto al servizio del partito e della sua storia che va salvaguardata. Ce lo impongono gli elettori dopo le ultime sconfitte subite in città e in provincia.

Abbiamo imparato che un partito che litiga soltanto è un partito debole per definizione. Abbiamo scelto di essere prigionieri delle nostre debolezze e non possiamo andare avanti così.

Il traguardo che dobbiamo darci è quello di tornare alla guida della nostra città tra cinque anni. Dobbiamo tornare ad appassionare i cittadini per tornare a essere un soggetto credibile e anche uno spazio di elaborazione permanente.

Per questo è necessario ristabilire un rapporto diretto con la gente e il cambio di passo può avvenire attraverso una riorganizzazione del circolo cittadino. Occorre ristabilire un rapporto diretto con i giovani per intercettare i loro bisogni. E anche il dialogo con la società civile e i sindacati.

Per vedere più coinvolti gli iscritti dobbiamo consultarli anche negli appuntamenti preelettorali con le primarie".

I congressi di domenica
 
Domenica 22/10/2017
CASTELL’ARQUATO – dalle ore 10 alle ore 12 – sede circolo PD Casa del Popolo
LUGAGNANO V.A. e MORFASSO – dalle ore 9 alle ore 12 – sede circolo PD – via Nicelli – Lugagnano V.A.
PONTENURE – SAN GIORGIO P.NO – dalle ore 9.30 alle ore 12.30 – Sala riunioni – Comune di Pontenure – via Moschini, 16
TRAVO – dalle ore 9.30 alle ore 12.30 – Sala polivalente – via Anguissola
VIGOLZONE – dalle ore 8.30 alle ore 12.30 – Sala consiliare – piazza A. Serena, 18
 
 
 
 
 
 
 
Commenti (6)

-


-


-


-


-


-

Inserisci commento: