Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
31 maggio 2017
Un giorno tra fiori e animali alla coop "Il Germoglio" La visita del "Civico 11"
31 maggio 2017
al Germoglio
al Germoglio
al Germoglio
al Germoglio
al Germoglio
al Germoglio
al Germoglio
al Germoglio
al Germoglio
Al Germoglio
Al Germoglio
Al Germoglio
Al Germoglio
Ancora una "trasferta" per la redazione del Civico 11 nei giorni scorsi. La redazione "parallela" che tiene un blog fisso su PiacenzaSera.it ha visitato una delle "storiche" cooperative sociali di Piacenza, "Il Germoglio".

Inutile spiegare che "Il Germoglio", alla periferia di Piacenza, in via Bubba, è un bel posto. Con tanti fiori nelle serre, tanti animali, e tante attività sociali che impegnano persone svantaggiate in diversi settori. Per questo vale la pena di leggere le impressioni dei nostri redattori. 

Un giorno al Germoglio di Andrea Feccia
 
Giovedì 18 maggio 2017 alle ore 17,30, per il nostro giro delle Cooperative Sociali, siamo andati a visitare la Cooperativa Sociale Il Germoglio Onlus. La cooperativa si trova in Via Pietro Bubba n°25 a Piacenza appena prima dell’Hospice di piacenza “la Casa di Iris”.Appena siamo arrivati ci ha accolti la signora Manuela Silva.

La prima cosa che ci ha fatto vedere è la struttura più vecchia che risale al 23 febbraio 1981. Poi ci ha fatto vedere le galline ovaiole e ci ha spiegato come i bambini che venivano a visitarle non avevano mai visto come facevano le galline a fare le uova. L’allevamento è a terra con 2 gruppi di galline per gestirle meglio.

Quindi insieme a Silvia Frazzi siamo andati a visitare la Fattoria didattica che è anche un parco pubblico con un campo giochi dove i cittadini possono venire a fare una merenda con i figli e con i nipoti. Possono inoltre con un piccolo contributo fare feste di compleanno con allestimento del Germoglio, i bambini possono andare sui pony e sull’asinella. Nella Fattoria didattica ci sono inoltre: fagiani, conigli, pavoni, ogniuno gestito dagli operatori della cooperativa che li accudiscono. C’è anche un laghetto con le anatre.

Ci hanno inoltre detto che vengono anche gruppi delle scuole primarie per fare laboratori di vario tipo. Ci hanno fatto visitare le varie serre di circa 4000 mq. Ci sono sia serre per la coltivazione a terra sia serre dove le piantine vengono coltivate su dei bancali in alluminio alcuni con irrigazione automatica a goccia per piante che vengono vendute più velocemente, alcuni con irrigazione manuale e semiautomatica utile per piante stagionali, alcuni con il metodo di irrigazione “Flusso e Riflusso” e con l’acqua di irrigazione (acqua  insieme a concimi) tramite dei rubinetti e dei tubi viene rimessa in circolo senza spreco.

Le piantine sono sia stagionali che annuali. Alcune vengono coltivate da seme e altre da talea. Ci sono anche svariate varietà di piante aromatiche, piante arbustive di alto fusto e da frutto.Progettano in oltre vari giardini anche partendo da zero.Poi siamo andati a visitare il punto vendita che era ben fornito di piante grasse, oggetti ornamentali per il giardino; li erano anche esposti gli attrezzi e gli strumenti per curare sia il giardino sia l’orto, sementi di varietà particolari, libri sia inerenti al giardinaggio, sia di dinosauri, sia ricettari, sia libri che spiegano le varie fasi di coltivazioni, ecc…

C’è anche un reparto per le casette degli uccelli.C’era molto materiale, composizioni di fiori e piantine per la festa della mamma. Poi dopo che alcuni hanno comprato qualche piantina o un bigliettino per la mamma siamo andati sotto la direzione dove prima del buffet offerto dalla Bottega del Germoglio ci hanno raccontato un pò la storia della cooperativa.

La cooperativa dal suo inizio ha avuto e ha tutt’ora l’intento di dare lavoro a persone svantaggiate per sfruttare al meglio le potenzialità di ognuno.

Attualmente sono impiegate 60 persone di cui la metà in situazione di svantaggio. Ci hanno anche spiegato un pò di dati del bilancio che è in positivo. Dopo il buffet ci siamo salutati promettendoci di ritornare sia con le nostre famiglie sia con la redazione.

Un giorno nel verde di Luca Tinelli

Ciao ragazzi oggi vi voglio parlare di quando con la redazione del Civico 11 siamo andati a visitare una cooperativa qui a Piacenza che esiste da molti anni, essa si chiama “il Germoglio”.

Siamo arrivati verso le 16 e nel frattempo è arrivata anche la persona che ci ha fatto da guida, dopodiché siamo entrati. Abbiamo incominciato la nostra visita dalla parte “vecchia” cioè quella che esiste da più anni, subito abbiamo visto il pollaio con dentro le galline e la guida ci ha detto che le uova sono di loro produzione (una gallina fa 5 uova alla settimana) mentre gli altri prodotti ( per esempio: latte, prosciutto, formaggio ecc.) li prendono dalle aziende produttrici del territorio.

Poi ci ha aperto un cancello dove c’è un parco con degli animali, dove io non c’ero mai stato e non sapevo tenessero anche gli animali. Abbiamo visto un laghetto con dentro quattro esemplari di oca Cenerina, più in la si trovava uno spazio recintato molto grande con due esemplari di pavone (è grande proprio per consentire ai pavoni di muoversi liberamente e permettergli di fare la ruota con la coda). Accanto a quello dei pavoni c’è lo spazio delle capre, alcune bianche e alcune nere. Proseguendo abbiamo visto un recinto con dentro due pony e un asino e intanto che la guida ci spiegava in cosa  li utilizzano (cioè per esempio quando le scuole vanno a farli visita), noi li accarezzavamo e li davamo da mangiare. Poi ci sono anche i conigli e degli altri uccelli molto particolari.

Dopodiché siamo entrati nelle serre e ho notato, visto che le piante da innaffiare sono molte, sui bancali dove sono le piantine tra un vaso e l’altro ci sono dei piccoli tubicini che quando vengono azionati irrigano la pianta alla radice. In alto c’è un macchinario con delle braccia lunghe per tutta la larghezza dei tavoloni dove sono le piantine e su queste braccia ha degli erogatori d’acqua per facilitare l’irrigazione.

Dopodiché siamo entrati nel negozio dove hanno varie tipologie di fiori e piante provenienti da tutta Italia e anche dall’estero e soprattutto alcune che non conoscevo.

La cosa che mi ha colpito di più è l’orto verticale, cioè una struttura in legno con dei “cassetti” dove ci puoi coltivare le verdure, mi han colpito anche i colori accesi e vivaci di alcuni fiori. Secondo me l’orto verticale è una bella idea per chi non ha tanto posto in casa ma vorrebbe coltivarne uno. È stata una bella esperienza perché ho conosciuto diverse piante e fiori che non sapevo l’esistenza e ho imparato come si fa a tenere una serra.            

La visita al "Germoglio" di Sara Zuccone
 
Mercoledì 10 Maggio siamo andati a visitare la Cooperativa “Il Germoglio”. Nasce per volere dei genitori di figli disabili nel’ 1981. Assumono tante persone e alcune di loro sono dei detenuti. Inoltre, offrono la possibilità di un lavoro anche a tante persone non autosufficienti. Vengono  in visita anche le scuole per le quali organizzano dei laboratori  didattici. Uno dei soci fondatori è stato Giuseppe Carini, un signore disabile che è un amico di famiglia.

Abbiamo visto l’esterno con delle belle aioule ricche di fiori coloratissimi, poi la fattoria con i cavalli, i fagiani, i conigli, le lepri e un asinello ( sono molto belli e mansueti ) e un negozio dove vendono piante, fiori, terricci, prodotti come candele profumate, biglietti,etc. Alla fine della visita ci hanno offerto un aperitivo a base di coppa, pane, formaggio e bibite. Siamo poi tornati in negozio per comprare un regalo per la festa della mamma ( quest’anno è accaduta il 14 Maggio! ). Io ho comprato un biglietto speciale con profumo alla lavanda. 

Appena tornata a casa, la mamma ha visto subito il regalo e le è piaciuto molto. E’ stata una visita piacevole e interessante e soprattutto, mi ha aiutato a trovare un’ottima idea regalo per la Mamma. Grazie, Germoglio! Spero di tornarci per rivederla e ( perché no?) di farci un po’ di volontariato. Sicuramente sarebbe un’esperienza utile e formativa per me.
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: