Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
12 maggio 2017
La redazione di "Universi" visita l'orto del collegio S.Isidoro
12 maggio 2017
la visita di Universi
la visita di Universi
la visita di Universi
la visita di Universi
la visita di Universi
la visita di Universi
la visita di Universi
la visita di Universi
Una mattinata particolare per la redazione di "Universi" con la visita agli orti dell'Università Cattolica di Piacenza.

Redattori e accompagnatori della nostra rubrica hanno conosciuto da vicino il "Progetto Orto" e anche i locali rinnovati del Collegio S. Isidoro: alla scoperta di ricchezze nascoste dell'ateneo piacentino.

Un ringraziamento ad Andrea Minardi, direttore dei collegi (S. Isidoro e Residenza Universitaria A. Gasparini) della sede di Piacenza dell'Università Cattolica che ha fatto da "cicerone"della visita.

Il racconto della visita di Chiara Ruggeri
Venerdì 28 aprile noi di Universi siamo andati a visitare le coltivazioni di ortaggi, fragole e lamponi, che sono il risultato del "Progetto Orto", nato nel 2014 con lo scopo di far lavorare insieme un gruppo di studenti di agraria residenti nel collegio S. Isidoro: 22 ragazzi fra loro sconosciuti hanno aderito al progetto, che, oltre ad avvicinare alle tematiche ambientali in accordo con il Progetto di Sostenibilità avviato in Cattolica nel 2012, ha il grande merito di creare un rapporto di collaborazione e di interazione positiva all'interno di un gruppo solidale e unito nella realizzazione di un obiettivo comune, che è frutto del lavoro dei singoli studenti e di cui vedono concretamente i risultati.

L'obiettivo non è economico, dato che la produzione non è destinata alla vendita, ma pedagogico, educativo, perché sono promossi i valori della cooperazione per un fine comune, della condivisione e dell'aggregazione.

La coltivazione riguarda non solo gli ortaggi, ma anche rosmarino, melissa, menta e lavanda, che servono a nutrire gli insetti e a mantenere così in equilibrio l'ecosistema.

Il progetto ci è stato illustrato da Andrea Minardi, dottorando in agraria e direttore del collegio S. Isidoro e della Residenza Gasparini, davanti alla quale sorgono gli orti, dopo che l'università ha concesso agli studenti l'utilizzo di un appezzamento dì terreno per realizzare il progetto.

Dopo la visita agli orti siamo stati invitati a fare un rapido giro del collegio S. Isidoro, che ospita circa 200 studenti provenienti per la maggior parte dal sud e anche dall'estero. Si tratta di un edificio molto accogliente e moderno con una spaziosa mensa dove si svolgono anche le iniziative culturali, che fanno parte del progetto formativo che i ragazzi devono accettare per essere ammessi nel collegio.

Ci sono poi una palestra e un'area ricreativa, oltre alla stanza dei computer e a salette per studiare e fare ricerche senza essere disturbati.

Spesso vengono ignorate dalla gente iniziative utili e innovative, come il "Progetto Orto", che sono un po' nascoste e note solo a chi frequenta l'università, ma è importante, secondo me, farle conoscere e apprezzare.
L'Università Cattolica ha un collegio che ospetta gli studenti che vengono da tutta Italia, ma anche stranieri. 

Il racconto della visita di Hassan Haidane
Nel cortile della Residenza Gasparini dell'Università Cattolica c’è un orto dove si coltivano frutti e verdure di stagione durante l’anno universitario. L’orto è suddiviso in cassonetti, i ragazzi hanno seminato in questa parte dell'anno fragole, anguria e le zucchine.

Il collegio S. Isidoro è diviso in due edifici, in uno dei quali è presente la segreteria, delle stanze dove i ragazzi studiano singolarmente, è presente una palestra ben attrezzata e una sala con gli strumenti musicali e un'altra sala da giochi. E' presente anche una cappella religiosa. E infine una mensa.

 
Mi è piaciuto l'orto perchè un bel modo di stare a contatto con la natura.
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: