Omar racconta la sua lotta al coronavirus: “Non è stata un gioco la fame d’aria che ho vissuto”

"Non è un gioco, è stato spaventoso. Rispettate le regole"

Omar racconta la sua lotta al coronavirus.Dal suo letto all'ospedale di Piacenza, adesso che sta decisamente meglio, ringrazia tutto il personale di Emergenza 1 e lancia un messaggio a tutti: "Non è un gioco, ve lo dico io che ho vissuto questa "fame d'aria". State in casa, rispettate le regole. È stato veramente spaventoso"

Publiée par Azienda Usl di Piacenza sur Mardi 7 avril 2020

Omar racconta la sua lotta al coronavirus nel video dalla pagina Facebook dell’Ausl di Piacenza.
Dal suo letto all’ospedale di Piacenza, adesso che sta decisamente meglio, ringrazia tutto il personale di Emergenza 1 e lancia un messaggio a tutti: “Non è un gioco, ve lo dico io che ho vissuto questa “fame d’aria”. State in casa, rispettate le regole. È stato veramente spaventoso”.

Mostra tutto il testo Nascondi