Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
06 dicembre 2017
"Difendiamo i diritti dei più piccoli" Nasce associazione a Piacenza
06 dicembre 2017
Nella foto, da sinistra, Fernanda Cerri, Roberto Sacchetti, Michele Rosato, Marina Molinari, Cristina Niglio, Elisabetta Musi e Mario Dadati
“Voci bambine”. Nella giornata internazionale del volontariato, il 5 dicembre, è nata a Piacenza una nuova associazione con lo scopo di dare gambe e concretezza al proposito che Piacenza dichiara da anni di essere “Città a sostegno dei bambini”.

“Voci bambine” prende avvio per "contribuire a far sì che quella affermazione impegnativa, che si trova alle porte del territorio urbano, non resti lettera morta e solo una frase scritta su una lastra marrone ma diventi azione quotidiana, sensibilità profonda in ogni azione degli adulti, delle istituzioni locali".

"La sensibilità verso le nuove generazioni che stanno crescendo e si affacceranno alla società complessa di domani - spiegano - troppo spesso resta solo una dichiarazione d’intenti, arida, formale, morta e senza sviluppi concreti".

Da qui l’impegno della nuova associazione che nasce con un logo d’artista. È infatti stato progettato da William Xerra che lo ha realizzato con la collaborazione grafica di Michele Lombardelli.

L’associazione dunque punta a sostenere azioni per affermare che "a prevalere su tutto il resto sia sempre l’interesse dei bambini in ogni decisione pubblica, ma anche privata".

Attenzione massima al tema dell’agibilità della città, sia per il gioco sia per la mobilità sicura, per arrivare alla questione ambientale e della qualità dell’aria "oggi sempre più compromessa": "Elemento, quest’ultimo, - spiega l'associazione - che rischia di determinare effetti pesanti sui più deboli come dimostrano anche i dati e le indagini sanitarie effettuate. Ecco, su questi temi non bastano vacue e formali dichiarazioni d’intenti occorre mettere in atto scelte concrete avendo come filo conduttore il benessere dei bambini".

“Voci bambine” dunque intende "diffondere coscienza e conoscenza a partire dal nostro territorio, affinché le scelte di oggi, che avranno ricadute inevitabili sugli adulti di domani, siano amiche e attente ai bambini e alle bambine: "Abbiamo l’ambizione di sensibilizzare l’opinione pubblica verso i diritti dei più piccoli. Diritto alla salute, al gioco, al benessere, alla felicità, alla cultura alla formazione scolastica e alla sicurezza".

La nuova associazione sarà presieduta da Marina Molinari, sindacalista della Cisl e insegnante di scuola primaria, come vicepresidente la affiancherà Mario Dadati, insegnante di scuola secondaria e rappresentante del mondo dello sport piacentino.

Gli altri membri del direttivo sono: Nanda Cerri, insegnante scuola d’infanzia, Elisabetta Musi, pedagogista, docente all’Università’ Cattolica di Piacenza, Daniele Fanzini, architetto docente del Politecnico di Milano, il dottor Roberto Sacchetti, segretario provinciale della Federazione italiana medici pediatri, Michele Rosato, già questore di Piacenza, Cristina Niglio, avvocato esperta di diritto di famiglia e pari opportunità’.

"Tra gli scopi fondamentali dell’associazione - spiega Marina Molinari, presidente di “Voci Bambine” - sottolineo l’impegno a dare voce ai diritti dell’infanzia, ad operare contro ogni privazione a danno dei bambini. Abbiamo inserito anche alcuni aspetti importanti dal punto di vista culturale come la promozione della non violenza e delle pari opportunità di genere a partire dall’infanzia".

"È molto importante che i bambini e le bambine possano imparare a rapportarsi tra loro sullo stesso piano. Non meno significative sono poi le azioni a sostegno delle famiglie, della genitorialità, ma anche quelle di formazione e informazione rivolte agli operatori dell’infanzia".

Nella foto, da sinistra, Fernanda Cerri, Roberto Sacchetti, Michele Rosato, Marina Molinari, Cristina Niglio, Elisabetta Musi e Mario Dadati
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: