PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riapre l’ostello di Coli: potrà ospitare fino a 40 persone

Più informazioni su

Domenica 7 Aprile dalle ore 10.30 riaprono le porte dell’Ostello di Coli, struttura comunale situata al centro del paese dell’Alta Val Trebbia.

Un edificio che si compone di 3 piani attrezzato per ospitare fino a 40 persone in stanze di varie dimensioni e per esigenze differenti. L’Ostellone, fra i diversi spazi, conta una cucina attrezzata, un’ampia area comune interna e una terrazza coperta dai quali si può ammirare il panorama.

Il progetto, guidato dalla neonata Associazione Xenia, si propone di “riportare in auge un territorio unico, una meta per tutti gli appassionati di sport, escursioni, attività all’aria aperta e natura incontaminata”.

“Un paese che vuole sviluppare il proprio sistema di accoglienza non può che programmare gli interventi anche verso il turismo low cost, giovanile, familiare e di gruppo. Esigenza che necessita di avere strutture a costo contenuto” – dichiara Arturo Banti, Responsabile Comunicazione di Associazione Xenia.

PROGRAMMA

ORE 10.30
Taglio del nastro da parte del Sindaco di Coli e Perino Luigi Bertuzzi, accompagnato da un aperitivo a base di prodotti del territorio

ORE 11.00
Concerto del fisarmonicista Bruno Orlandi

ORE 12.00
Presentazione del Jingle “Ostellone via dalla città” composto da I Cani della Biscia. A seguire, Visita Guidata dell’Ostellone di Coli

ORE 14.30
Passeggiata all’Eremo di San Michele

LA STRUTTURA
• 10 stanze, diverse soluzioni: stanza, stanzina e stanzone

• Bar, cucina e sala comune

• Area relax interna ed esterna coperta

• Colazione/Pranzo/Cena

• Area sportiva: rugby, calcio, parco giochi, bocce, piscina

• Ricovero bici custodito e ciclofficina

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.