Quantcast

Tagliaferri all’iniziativa Pd di Civati e Serracchiani

Ha preso la parola anche il piacentino Andrea Tagliaferri durante la kermesse “Il nostro tempo”, promossa da Debora Serracchiani e Pippo Civati

Più informazioni su

Il piacentino Tagliaferri, portavoce del candidato alle primarie del Pd Marco Mazzoli, intervenuto all’iniziativa “Il nostro tempo”, promossa dai rottamatori del Pd
 
Ha preso la parola anche il piacentino Andrea Tagliaferri durante la kermesse “Il nostro tempo”, promossa da Debora Serracchiani e Pippo Civati, due esponenti della corrente “rottamatrice” del Pd, andata in scena sabato 22 e domenica 23 ottobre a Bologna, in Piazza Maggiore.  
 
Andrea Tagliaferri, responsabile Ambiente dei giovani democratici Emilia-Romagna e portavoce di Marco Mazzoli, candidato alle primarie del Partito democratico per il sindaco di Piacenza, è intervenuto insieme a Thomas Casadei, consigliere regionale del Partito democratico e al regista-geologo parmigiano Nicola Dall’Olio, autore del documentario “Il suolo Minacciato”, dedicato al problema della cementificazione intesa come un grande disastro ambientale ed economico. 
Nel corso del suo intervento Andrea Tagliaferri ha chiesto un cambio di mentalità alla classe dirigente italiana affinché la smetta di trattare la terra come un capitale da svendere e monetizzare. 
 
“Il consumo di suolo – ha osservato il piacentino Tagliaferri – è la punta dell’iceberg di un modello di sviluppo perdente che oggi sta distruggendo l’ambiente e il paesaggio nel Belpaese e che domani porrà vincoli e sarà causa di altissimi costi sociali ed energetici. A questo si aggiunge che il mattone, in Italia, è il bene di rifugio economico per eccellenza perché pare offrire rendite superiori ad altri impieghi ed investimenti, come ad esempio quelli industriali. E’ stata questa rincorsa al bene rifugio cemento il vero responsabile della bassa crescita economica e della perdita di competitività del sistema paese. La rincorsa al cemento ha infatti sottratto ingenti risorse all’innovazione industriale, alla ricerca, allo sviluppo, a tutti quei settori che sono indispensabili per rimanere competitivi sullo scenario globale. Una buona politica deve fermare lo scempio che tutti stiamo vedendo e promuovere uno sviluppo vero e sostenibile. Il cemento non può essere il sostegno del PIL”. 
 
Un intervento sottoscritto in ogni sua parte dal candidato alle primarie Pd Marco Mazzoli: “Le istanze sollevate da Andrea Tagliaferri nel suo intervento – sottolinea Mazzoli – sono parte integrante del programma della coalizione che mi sostiene e che nelle prossime settimane illustrerò ai piacentini”. 
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.