Quantcast

Piacenza per Nichi (Vendola): “Partecipazione risposta all’anti politica”

La più bella risposta all’ondata di anti-politica che aleggia ancora sull’Italia è stata data ieri dagli elettori del centro – sinistra. Più di tre milioni di persone si sono presentate ai seggi sparsi su tutto il territorio nazionale, organizzati e presieduti da volontari, iscritti ai partiti e simpatizzanti, con una mobilitazione popolare che al momento, non ha eguali nella nostra penisola. 

Più informazioni su

Intervento del comitato di Piacenza per Nichi Vendola

La più bella risposta all’ondata di anti-politica che aleggia ancora sull’Italia è stata data ieri dagli elettori del centro – sinistra. Più di tre milioni di persone si sono presentate ai seggi sparsi su tutto il territorio nazionale, organizzati e presieduti da volontari, iscritti ai partiti e simpatizzanti, con una mobilitazione popolare che al momento, non ha eguali nella nostra penisola. 
 

Come comitato provinciale Piacenza per Nichi siamo soddisfatti sia della partecipazione alle primarie nel piacentino, che del nostro risultato elettorale. Il 7.6% potrebbe infatti fuorviare quello che in realtà è un bel punto di partenza in vista delle prossime elezioni. 
 
È impossibile negare come lo scontro principale, nel piacentino, fosse sicuramente quello tra il padrone di casa Pierluigi Bersani e l’ospite Matteo Renzi, sponsorizzato dall’ex-sindaco di Piacenza Reggi, entrambi  supportati da una struttura organizzativa ed una macchina operativa che nulla ha a che vedere con quelle che sono state le nostre disponibilità, umane ed economiche. Le previsioni sono state confermate dai risultati elettorali, ma il nostro risultato provinciale non sfigura di certo se contestualizzato a livello regionale. Il nostro dato è infatti estremamente confortante perché nonostante l’acceso scontro casalingo ci siamo attestati su una percentuale poco distante da quella riscontrata in territori decisamente più forti di noi come risorse. 
 
Sul nostro territorio brillano inoltre alcune eccellenze come Carpaneto, paese nel quale si è lavorato tanto e bene con iniziative di vario tipo, ma anche altri paesi come Castell’Arquato, Villanova, Cortemaggiore, Lugagnano e Bobbio, tutte località che, per mancanza di tempo e risorse umane, non siamo riusciti a coprire durante la campagna elettorale! Questo è un dato importante e molto confortante! 
 
Non possiamo far altro che ringraziare tutti i 1389 votanti che hanno riposto la loro fiducia in Nichi ed indirettamente in noi, aggiungendo anche, che vorremmo poter conoscere uno ad uno tutti questi 1389 volti per cominciare a creare, a Piacenza, un partito forte e strutturato che sia progressista e di sinistra. Infine,  un grande ringraziamento va a tutti i volontari che in queste 3 settimane circa di campagna elettorale si sono resi disponibili per ogni genere di attività! Grazie di cuore!
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.