Quantcast

Campo prove per ciclomotori, convenzione Provincia-comune di Gossolengo

L'assessore Gallini: “Un'opera concreta a favore dell'educazione alla sicurezza stradale”. Il progetto è sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna

Più informazioni su

CAMPO PROVE PER CICLOMOTORI: SIGLATA LA CONVENZIONE TRA LA PROVINCIA E IL COMUNE DI GOSSOLENGO

L’assessore Gallini: “Un’opera concreta a favore dell’educazione alla sicurezza stradale”. Il progetto è sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna

GUARDA LA PIANTINA DEL CAMPO

E’ stata sottoscritta nei giorni scorsi la convenzione tra la Provincia di Piacenza e il Comune di Gossolengo per l’attivazione e la gestione del campo prove riservato ai ciclomotori. La pista, oggi in fase di allestimento in via Baderna a Gossolengo, servirà ai giovani – a partire dalla prossima primavera – per le prove di guida dei ciclomotori in preparazione all’esame eseguito dalla motorizzazione. Lo spazio, che avrà una valenza provinciale e che è omologato secondo quanto previsto dal Codice della strada, potrà essere utilizzato dall’associazione delle Scuole Guida, con cui sono stati avviati contatti per una futura collaborazione, per la gestione delle attività di educazione stradale. A siglare la convenzione sono stati il sindaco di Gossolengo Angela Bianchi e il dirigente del Servizio Trasporti e mobilità della Provincia di Piacenza Gianbattista Volpe.

Il progetto è il frutto di un’intesa tra la Regione Emilia-Romagna e la Provincia di Piacenza, che ha trovato a sua volta supporto nel Comune di Gossolengo. La Regione ha messo a disposizione tutto il materiale e la segnaletica per la realizzazione della pista (per un valore di 100mila euro) mentre alla Provincia è affidato il coordinamento del progetto; la gestione e l’allestimento dello spazio sono invece a carico del Comune. “L’opera – ha rilevato l’assessore provinciale alle Politiche dei Trasporti Pier Paolo Gallini – rappresenta un progetto concreto e utile a favore dell’educazione alla sicurezza stradale. Gossolengo si trova in una posizione strategica all’interno del territorio provinciale e potrà essere punto d’appoggio per molti comuni”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.