Quantcast

Bocce, a Carpaneto vittoria per i bresciani Mussini – Saleri

La gara si è confermata una delle più ambite gare del panorama boccistico Piacentino, con la partecipazione di molte coppie titolate del nord Italia

Più informazioni su

Giovedì 25 febbraio a Carpaneto (Piacenza), si sono disputate con successo le finali del G.P. Città di Carpaneto, gara regionale a coppie per le cat. A-B-C organizzata dalla Bocciofila Carpaneto.

Il G.P. Città di Carpaneto, si è confermata una delle più ambite gare del panorama boccistico piacentino, con la partecipazione di molte coppie titolate del nord Italia.

Dopo le selezioni dei gironi eliminatori, ai nastri di partenza delle fasi finali di giovedì 25 Febbraio, si sono presentate 18 formazioni, pronte a darsi battaglia.

Passati i due spareggi e la scrematura degli ottavi di finale, nei quarti di finale abbiamo assistito ad interessantissime partite che hanno incollato i numerosi tifosi ai bordi dei campi.

Nella parte alta del tabellone, Negri e Suardi della A.Grandi di Crema si imponevano senza troppa difficoltà per 12-4 su Monfredini e Ghisolfi della Coop Castelvetro di Cremona.

Altra interessante sfida metteva di fronte Mussini (fresco vincitore della gara Nazionale di Piacenza) con Saleri ai milanesi Gaudenzi e Campolungo: la partita rimaneva in equilibrio, con vari botta e risposta fino sul punteggio di 5 a 5, quando Mussini e socio imprimevano un ritmo più elevato all’incontro imponendosi per 12-6.

Nella parte bassa del tabellone, i piacentini della Fontanella, Manghi e Selogna, avevano la meglio in modo agevole, grazie anche alla differenza di categoria che giovava a loro favore (A contro C), sugli altri piacentini Bruschi e Cagnoni dell’Old Facsal.

Nell’ultimo quarto di finale, Capitani e Franchini, grazie ad accosti precisi e ottime bocciate, non lasciavano scampo ai pur quotati Campanini e Domaneschi e si aggiudicavano l’incontro per 12-3. Alle ore 23, iniziavano le attesissime semifinali e nonostante l’orario, il bocciodromo registrava ancora il tutto esaurito.

Sul campo 1, Franchini e Capitani della Caccialanza di Milano contro Manghi e Selogna della Fontanella: subito un acuto per quest’ultimi due che si portavano in vantaggio per 2-0, e, nella tornata successiva, sbagliata la bocciata per portarsi sul 5-0, subivano un micidiale contro-break da parte di Franchini e Capitani, che imponevano il loro gioco pulito e preciso guadagnandosi la finale con il risultato di 12-3.

Al campo 4, la seconda semifinale contrapponeva i bresciani Mussini e Saleri ai cremaschi Negri e Suardi. Subito avanti i due di Crema, per 2-0, poi risposta di Brescia per il 2-2, poi la partita reggeva in equilibrio fino al 5-4, a favore di Negri e Suardi.

A questo punto emergeva la grande classe di Mussini che con calma olimpica e determinazione e ben coadiuvato dal socio Saleri, portava il risultato sul 9 a 5 a loro favore.

Quando ormai la contesa sembrava volgere al termine, reazione d’orgoglio di Negri e Suardi, che guadagnavano altri 2 punti, ma nulla potevano sull’ultimo accosto di Saleri e cedevano per 7-12.

Superata la mezzanotte, iniziava sul campo 3 la finalissima tra Capitani-Franchini e i citati Mussini-Saleri: partenza sprint per i milanesi, che guadagnavano subito tre punti.

Recupero dei bresciani che passavano in vantaggio sul 5-4: la sfida regalava comunque sprazzi di giocate di alto contenuto tecnico, sia di accosto che di bocciata, che strappavano numerosi applausi da parte del pubblico.

La svolta decisiva della partita si aveva nella sesta tornata, quando Capitani e Franchini non riuscivano ad accostare bene al pallino vicino alla tavola di sinistra e Mussini e Saleri non si facevano pregare piazzando quattro bocce vicino al pallino portandosi a dieci punti in tabella: ancora qualche scambio in campo e vittoria per la Sersar Brescia Bocce con il punteggio di 12-7.

Ha diretto la gara in maniera impeccabile il Sig. Giulivi G.Luca coadiuvato dagli arbitri Perdoni, Lucchini, Briggi e Rebecchi.

Ottima come consuetudine l’organizzazione della manifestazione, da parte della bocciofila di Carpaneto nella persona del Presidente Martini Mauro e del gestore del bar bocciodromo Giovanna Mori che ha deliziato giocatori e tifosi con un gustosissimo e abbondante rinfresco a fine gara.

Le premiazioni delle prime coppie classificate sono state effettuate dall’assessore dello sport del Comune di Carpaneto, Dott.Alessandro Tondelli e dal vice presidente della bocciofila Carpaneto, nonché sponsor, Valter Asti.

Un ringraziamento dagli organizzatori anche a Marina, della bocciofila Convegno S.Giuseppe di Lodi, che ha curato la parte fotografica e video della manifestazione.

Ultima nota di merito alle tre coppie di casa di Carpaneto, Albasi-Bertoni, Bertoncini-Dametti e Martini-Polledri, arrivati alla fase finale e un ringraziamento a tutti i soci della bocciofila, che durante l’arco della gara, si sono resi disponibili per la preparazione dei campi, ad arbitrare gli incontri e ad affiancare l’arbitro nelle misurazioni con metro e bindella. Foto Ferrari

PIACENZA – G.P. Città di Carpaneto – CARPANETO (PIACENZA) – (25/02/2016) – Regionale Coppia cat. A-B-C – Direttore Gianluca Giulivi di Piacenza

Cat. A-B-C:
1° Maurizio Mussini-Danilo Saleri (Sersar Brescia Bocce, Bs Centro);
2° Luca Capitani-Fausto Franchini (Caccialanza, Mi);
3° G.Luca Negri-Roberto Suardi (A.Grandi, Crema);
4° Roberto Manghi-G.Luca Selogna (Fontanella, Pc);
5° Mauro Campolungo-Jacopo Gaudenzi (Caccialanza, Mi);
6° Massimo Campanini-Giuseppe Domaneschi (Canottieri Flora, Cr);
7° Emiliano Ghisolfi-Federico Monfredini (Coop Castelvetro, Cr);
8° Aldo Bruschi-Giovanni Cagnoni (Old Facsal, Pc);
9° Maurizio Colleoni-Mario Desa (Club Arancione, Voghera);
10° Lodovico Boccaccia-Ferdinando Cassinari (Podenzano, Pc);
11° Arnaldo Bertoncini-Stefano Dametti (Carpaneto, Pc);
12° G.Carlo Gervanotti-Alberto Vigevani (Podenzano, Pc);
13° Sergio Albasi-Lorenzo Bertoni (Carpaneto, Pc);
14° Giorgio Ferrari-Maurizio Seghizzi (Canottieri Bissolati, Cr);
15° Mauro Martini-Francesco Polledri (Carpaneto, Pc);
16° Luciano Ferrari-Marco Schiavi (Val Trebbia, Pc);
17° Mauro Selvatico-G.Franco Gazzola (Val Trebbia, Pc);
18° Piero Brandolini-Giampiero Mattioli (Club Arancione, Voghera).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.