Quantcast

Smart city, Piacenza prima per rete idrica ma tra le ultime per vivibilità Il REPORT 

Piacenza prima per rete idrica, am smart citizen e vivibilità della città sono una nota dolente: la fotografia è stata scattata dal rapporto Smart City Index presentato da Ernst&Young.  

Più informazioni su

Piacenza prima “città smart” in Italia per la rete idrica e al 19esimo posto nel ranking nazionale, dove guadagna due posizioni rispetto al 2014: la fotografia è stata scattata dal rapporto Smart City Index presentato da Ernst&Young.  

Smart City Index è un ranking di tutti i 116 comuni capoluogo di provincia «primari» individuati dall’ISTAT e basato su tre elementi distintivi: misura le iniziative smart nelle città italiane; deriva i dati principalmente da indagini ad hoc effettuate direttamente da EY e copre una vasta gamma di aree tematiche, dalle infrastrutture a banda larga ai servizi digitali (mobilità, scuola, sanità, ecc.), fino agli indicatori relativi allo sviluppo sostenibile delle città. LEGGI QUI IL RAPPORTO INTEGRALE

Piacenza (considerata città di medie dimensioni) è al 19esimo posto nella classifica nazionale generale, dove occupa la prima fascia (ovvero  tra le prime 39 città) per applicazioni e servizi, service delivery platform, sensoristica e infrastruttura, reti, vision e strategia.

Smart citizen e vivibilità della città sono invece una nota dolente: Piacenza si colloca qui nella parte finale della graduatoria nazionale, ( tra il 79esimo e il 116esimo posto). Il parametro include la domanda di mobilità elettrica, Tlp e car/bike sharing, i consumi di gas, energia e acqua e produzione di rifiuti, interventi di riqualificazione energetica degli edifici, fruizione di servizi culturali e alfabetizzazione scolastica e digitale.

Tra le città prime nella classifica generale svetta Bologna, seguita da Milano e da Torino. Nelle prime dieci sono presenti anche Parma e Reggio Emilia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.