PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La danza contro il “mostro Hiv”: lo spettacolo per la Pellegrina

ContagiAMI la vita: questo lo slogan che accompagnerà gli eventi che l'associazione "La Ricerca" ha in programma nelle prossime settimane e mesi sino alla fine di maggio per celebrare i 25 anni di fondazione della casa accoglienza

Più informazioni su

Domenica 3 dicembre con la coreografa Alessandra Costa da trent’anni affetta da hiv “Be Positive…fino a qui tutto bene!”: danza-teatro al Municipale di Piacenza per aprire le celebrazioni dei 25 anni di accoglienza alla Pellegrina.
 
ContagiAMI la vita: questo lo slogan che accompagnerà gli eventi che l’associazione “La Ricerca” ha in programma nelle prossime settimane e mesi sino alla fine di maggio per celebrare i 25 anni di fondazione della casa accoglienza per persone malate di aids “Don Giuseppe Venturini”.

L’ouverture sarà la sera di domenica 3 dicembre al Teatro Municipale di Piacenza con uno spettacolo di danza molto speciale – “Be positive – …fino a qui tutto bene!” – presentato da Alessandra Costa, danzatrice e fondatrice della Compagnia Balafori.

Da trent’anni affetta da hiv, in “Be positive… fino a qui tutto bene!”, la celebre coreografa vuole dimostrare come il “mostro Hiv” (sono sue parole) possa essere se non sconfitto almeno ammaestrato con la forza di volontà e con la dolcezza della musica.

Lo spettacolo, organizzato in collaborazione con la Caritas diocesana e con il patrocinio del Comune di Piacenza, vedrà in scena 7 interpreti “danzattori” che provengono da Paesi di tutto il mondo quali Canada, Argentina e Italia; inizierà alle 20,45 con un’anteprima offerta da Progetto Danza Piacenza di Michela Vicentini (scuola di danza particolarmente vicina alla “Don Venturini”).

Due, dunque, le storie che vedremo incrociarsi la sera del 3 dicembre, peraltro in coincidenza con la Giornata mondiale di lotta all’aids (che come si sa cade il 1° dicembre di ogni anno): la lotta quotidiana di una giovane donna che dalla sua passione e dall’amore per la danza trae la forza per un inno alla vita, e le testimonianze e i vissuti di 25 anni di accoglienza nella casa alla “Pellegrina” dove la lotta quotidiana al dolore, alla malattia, all’emarginazione è combattuta con la forza dell’amore, della vicinanza umana, della condivisione.

RICAVATO A SOSTEGNO DELLA PELLEGRINA. COME PRENOTARE I BIGLIETTI – Per prenotare i biglietti (numerati) è possibile rivolgersi a Luigia Boldrin 346 6747670 o a Francesca Sali 348 8557996.

Due le opzioni possibili per l’acquisto dei biglietti:

– Prenotazione telefonica: concordando telefonicamente ai numeri 3466747670 (Luigia) e 3488557996 (Francesca) i giorni e le modalità di pagamento e ritiro.

– Prenotazione via email e ritiro a teatro: scrivendo una mail a laricercaonlus@gmail.com indicando il quantitativo di biglietti che si intendono prenotare. In questo caso i biglietti potranno essere ritirati presso la biglietteria del Teatro, la sera dello spettacolo, presentando la mail di conferma che riceverete a prenotazione conclusa. 

Per effettuare la prenotazione con questa modalità è necessario effettuare un bonifico bancario intestato all’Associazione “La Ricerca” Banca di Piacenza (l’IBAN sarà fornito nella risposta alla vostra email) indicando nella causale: l’evento, il nominativo della persona che effettua la prenotazione e il numero di biglietti prenotati.

Per concludere la prenotazione è indispensabile inviare copia della ricevuta del bonifico tramite mail al medesimo indirizzo: laricercaonlus@gmail.com.

Successivamente riceverete la email di conferma con le indicazioni necessarie al ritiro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.