“Una stagione … su misura”, tutto esaurito per il primo appuntamento al Nicolini

Tutto esaurito, mercoledi mattina, per il primo spettacolo della rassegna “Una stagione… su misura”, dedicata alle scuole ed ideata da Patrizia Bernelich, docente di pianoforte principale del Conservatorio Nicolini di Piacenza e direttore d’orchestra e di coro.

Su palco del salone del Nicolini lo spettacolo “Tutti in scena con… Il Barbiere di Siviglia”, rivisitazione semiscenica e comica del capolavoro rossiniano, realizzato con la collaborazione di Corrado Casati e gli allievi di canto del Conservatorio Nicolini; con loro, i giovani musicisti della Scuola media Nicolini guidati da Alessandra Capelli. Spettatori, gli alunni delle Scuole Giordani, Pezzani, De Gasperi, Vittorino da Feltre, Primaria Roveleto di Cadeo, Materna San Benedetto, Media Nicolini, Mazzini.

L’evento è stato anche un omaggio a Gioacchino Rossini nella ricorrenza dei 150 anni dalla sua scomparsa.

“Si è riconfermato il grande entusiasmo e il coinvolgimento delle scuole nei confronti di questo progetto – commenta Patrizia Bernelich – Gli insegnanti ci hanno ringraziato per la bella esperienza vissuta dai bambini”.

“Ogni anno cerchiamo di proporre spettacoli che siano di interesse per un pubblico così giovane e contestualmente possano offrire una fonte di conoscenza musicale. Ad esempio gli appuntamenti della rassegna prevedono di volta in volta la presenza di organici strumentali diversi, così da mettere in contatto gli alunni con un panorama musicale variegato”.

L’appuntamento è stato il primo della rassegna del Conservatorio Nicolini dedicata alle scuole, che prevede in totale cinque spettacoli, ricoprendo un periodo che va da Natale fino alla festa di “Piacenza primogenita”, a maggio.

Dopo il concerto dicembrino, ci saranno l’Open Day – con il Conservatorio che aprirà le proprie porte alla città – sabato 19 gennaio, il concerto di carnevale martedì 5 marzo, quello di primavera mercoledì 3 aprile e il citato dedicato a Piacenza Primogenita venerdì 10 maggio, con cori e orchestre per le vie della città.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.