PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Bando gestione “Siboni”, premiare le idee e le associazioni di giovani”

Pubblichiamo la nota a firma dei consiglieri comunali Gianluca Bariola (Con Rizzi la Piacenza del futuro) e Roberto Colla (Piacenza Più) sulla vicenda Pro Piacenza e sul nuovo bando per la gestione del centro sportivo “Siboni”

IL TESTO – La brutta domenica di Cuneo e la conseguente radiazione del Pro Piacenza conclude, molto negativamente, la storia di una società che da sempre è stata un riferimento per le famiglie, i ragazzi del settore giovanile e, più recentemente, per lo Sport nella nostra città.

Da dove ripartire?

Lo Logica che interpreta lo Sport come esclusivo strumento di affermazione personale, di occasione per affari privati e di esigenza esasperata di riconoscibilità e di riconoscenza, distrugge la storia di protagonisti silenziosi, di tanti volti di ragazzi, genitori e dirigenti che con costanza, intelligenza, lavoro e sacrificio hanno offerto, nel corso degli anni, un’occasione di divertimento, di confronto e di crescita personale.

È da una logica fondata sul rapporto con il territorio, sulla promozione sociale e sull’educazione e l’inclusione di tutti i giovani che auspichiamo una ripartenza. Per fare questo, c’è bisogno di persone nuove.

Pensiamo ai tanti, tra cui molti giovani, che operano nello Sport; a chi contribuisce allenando oppure organizzando le attività dopo il lavoro o lo studio, o a chi, con silenziosa e laboriosa responsabilità, provvede alla manutenzione delle strutture e al corretto uso dei materiali.

Sono soprattutto loro i costruttori dello sport e della società del domani. A loro desideriamo esprimere la nostra riconoscenza e la nostra stima. E’ per loro il nostro invito ad unirsi, ad inventare qualcosa di innovativo che sia in grado di fare la differenza positiva di cui Piacenza ha tanto bisogno, anche nello Sport.

Da un deserto può nascere qualcosa di bello per tutti.

Lo Sport è uno strumento eccezionale per appassionarsi alla vita, al volto delle persone e alla propria Comunità. Desideriamo incoraggiare, per chi vive lo Sport con questo spirito, a pensare nuove possibilità e nuovi strumenti per riscattarci da una brutta vicenda; noi saremo con loro.

Confidiamo che il bando per la gestione dell’impianto “ex Pro Piacenza”, a cui l’amministrazione comunale ha dichiarato di lavorare, contenga un indirizzo politico chiaro in cui vengano premiate le idee e le associazioni di giovani, i progetti educativi e il legame con il territorio.

Questa è la linea politica che desideriamo: prima, prima di tutto, occupiamoci dei volti delle persone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.