Sconfitta casalinga per la Virtus RiverPonte e addio ai playoff

Più informazioni su

Basket, la Virtus RiverPonte viene sconfitta in casa per 75 a 59 e dice addio al sogno promozione

Anche in gara 2 dei playoff la Virtus con assenze importanti, tra cui Bricchi che siede in panchina causa infortunio e Merli che si trova costretto ad uscire per un importante trauma al ginocchio, deve soccombere contro la fortissima compagine di Reggio Emilia che arriva a Ponte al gran completo.

I padroni di casa restano in partita fino alla metà del 3° periodo, quando la fisicità, le importanti qualità tecniche degli avversari e le preziose rotazioni a disposizione prendono il sopravvento.

Nel 1° quarto parte fortissimo la Virtus con Villani e Gregori, a cui rispondono prontamente Giudici e Colonnetti e il parziale si chiude con il punteggio di 18 a 15 a favore della Virtus. Nel 2° quarto la Virtus prova a spingere sull’acceleratore, ma ai canestri di Di Giorgio e Markovic risponde prontamente Croci che mette a referto 3 bombe consecutive. Si va al riposo lungo 32 a 37 a favore degli ospiti.

Al ritorno in campo sembra che la Virtus trascinata da Markovic, Cottini, Bacigalupi, Massari e Mori possa infastidire gli esperti giocatori reggiani, ma le importanti rotazioni di cui dispongono gli ospiti fanno aumentare il divario tanto che il parziale si chiude sul punteggio di 43 a 54. Nell’ultima frazione la Virtus, complice anche il brutto infortunio patito da Merli, nonostante l’encomiabile impegno profuso ci prova con le ultime energie nervose, ma il divario rimane pressochè invariato e la partita si chiude sul punteggio di 59 a 75. Da segnalare la generosa prova di tutti quelli che sono stati chiamati in causa.

Termina così una stagione sensazionale che ha visto la Virtus piazzarsi al 4° posto della graduatoria generale, a pari punti con Fidenza e al primo posto delle compagini piacentine impegnate nel campionato. Il rammarico è quello di aver incontrato troppo presto una squadra molto forte in grado sicuramente di contendersi la vittoria finale dei playoff per salire nella categoria superiore.

Ora gli under 20 della Primogenita tornano in palestra per proseguire il loro cammino verso la conquista del titolo regionale. La Virtus invece, oltre a fare il tifo per i fantastici under che hanno contribuito al raggiungimento del traguardo stagionale di una comoda salvezza, si augura che il gruppo creato da coach Lucev possa proseguire il lavoro anche nella prossima stagione con obiettivi ancora più ambiziosi, magari quelli di vincere il campionato e salire di categoria.

VIRTUS RIVER PONTE – BASKETREGGIO 59 /75 (18/15, 32/37, 43/54, 59/75)

VIRTUS: COTTINI 6, GREGORI 8, BRICCHI, BACIGALUPI 4, MERLI 1 , DI GIORGIO 10, MARCOVIC 14, MAGGI, VILLANI 13, PARABOSCHI, MORI 3, MASSARI. ALLENATORE LUCEV

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.