Edilizia scolastica, Tagliaferri (FdI) “Perchè gli interventi sono fermi? Si rischia di perdere i finanziamenti”

“Perché la progettazione di interventi per oltre 32 milioni è ferma a uno stadio intermedio, con il rischio di perdere i finanziamenti?”. “Da chi deve essere espresso il parere richiesto per procedere nella progettazione e perché non è stato sollecitato a esprimersi?”.

A chiederlo, in un’interrogazione alla Giunta, è il consigliere piacentino Giancarlo Tagliaferri (Fdi), che ricorda “come il 10 marzo scorso, il ministero dell’Istruzione ha assegnato 510 milioni per interventi di edilizia scolastica, ai sensi del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 28 novembre 2018”. “Tale somma – spiega -, prevista nella programmazione triennale nazionale 2018-2020 di edilizia scolastica è suddivisa quota parte per ogni Regione su basi proporzionali e la quota spettante alle Regione Emilia-Romagna è di 32milioni e 525mila euro destinati a interventi di nuove costruzioni e messa in sicurezza di edifici scolastici preesistenti. I termini di aggiudicazione degli interventi sono stati prorogati con decreto n. 607 del 2017, che dovrebbe finanziare gli interventi estratti dalle graduatorie regionali approvate il 1° Luglio 2019, consistenti in 16 interventi di nuova costruzione, messa in sicurezza, agibilità e adeguamento sul territorio emiliano-romagnolo”.

“Da queste premesse – afferma Tagliaferri – nasce l’atto ispettivo per sapere perché la progettazione di interventi per oltre 32milioni sia ferma ad uno stadio intermedio, con il rischio di perdita del finanziamento, da chi debba essere espresso il parere richiesto per procedere nella progettazione e perché non sia stato sollecitato a esprimersi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.