Quantcast

La Luppoleria di Piacenza tra le migliori birrerie d’Italia foto

C’è la mitica “Bir and Fud” di Trastevere, un’altra “mecca” capitolina del buon bere come il pub Armalù e non potevano mancare l’Elfo Pub di Perugia e la birreria Malto Reale di Caserta. Ma tra le migliori 25 birrerie d’Italia c’è anche la “nostrana” birreria Parole di Birra di via Alberoni a Piacenza.

Più informazioni su

C’è la mitica “Bir and Fud” di Trastevere, un’altra “mecca” capitolina del buon bere come il pub Armalù e non potevano mancare l’Elfo Pub di Perugia e la birreria Malto Reale di Caserta. Ma tra le migliori 25 birrerie d’Italia c’è anche la “nostrana” birreria Parole di Birra di via Alberoni a Piacenza. Le 25 birrerie sono state scelte dal consorzio IGP della castagna del Monte Amiata, solo in questi locali è prevista la presentazione della birra “Bastarda Rossa”, un tipo di birra di castagne assai pregiate che si coltiva in toscana, IGP della Comunità Europea.

Un riconoscimento importante che arriva dai mastri birrai toscani che hanno selezionato lungo tutto lo stivale i 25 miglior locali dove si degusta birra per una serata davvero unica, in compagnia della “Bastarda Rossa”, prevista per giovedì 27 novembre. Il Monte Amiata è un antico vulcano ormai spento situato nel sud della Toscana ed è qui che si producono delle castagne uniche, tanto che 3 varietà hanno ricevuto l’IGP dalla Comunità Europea: il marronbono, il cecio e, appunto, la bastarda rossa da cui viene ricavata l’omonima birra.

“Siamo stati scelti per il Bastarda Rossa Day 2014 e questo ci riempie di orgoglio, vuol dire che stiamo lavorando bene” ha commentato Giovanni Bruschi, uno dei soci della Luppoleria piacentina. Allo scoccare della mezzanotte di giovedì, un brindisi all’unisono di tutti i partecipanti presenti nei pub aderenti attraverserà l’Italia, dalla Puglia alla Campania, passando per il Lazio, la Toscana e l’Emilia fino alla Lombardia. Ma non solo, anche alcuni pub esteri hanno chiesto di partecipare all’evento.

I capelli rossi sono il colore naturale più raro per gli umani, come le castagne del Monte Amiata: per questo alla serata è stato abbinato un concorso di bellezza: Miss Bastarda Rossa. L’appuntamento è di quelli da non perdere.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.