Quantcast

Gazzolo: “Ipotesi esenzione dal patto per i comuni e sospensione tributi”

L'assessore regionale alla Protezione Civile Paola Gazzolo ha riferito in Commissione regionale territorio a Bologna sugli eventi che hanno causato l'alluvione del 14 settembre scorso nelle valli di Piacenza del Nure e del Trebbia. 

Più informazioni su

L’assessore regionale alla Protezione Civile Paola Gazzolo ha riferito in Commissione regionale territorio a Bologna sugli eventi che hanno causato l’alluvione del 14 settembre scorso nelle valli di Piacenza del Nure e del Trebbia. 

“Il danno pubblico complessivo è stato stimato pari a 88 milioni euro – ha ribadito l’assessore nella sua relazione – stiamo pensando a esenzione da patto stabilità e sospensione tributi per Comuni aree colpite. I lavori necessari per la bonifica sono pari a 1,5 milioni di euro, mentre per la messa in sicurezza 975mila“.

“E’ evidente che si è trattato di evento straordinariamente eccezionale, il personale del Consorzio di Bonifica immediatamente presente sul posto, e non corrisponde al vero la notizia di differenze di arginatura tra le due sponde di Caorso e Piacenza. Sono già 5 milioni di euro stanziati per l’emergenza e per cantieri già in corso”.

L’assessore ha ricostruito la sequenza degli eventi della giornata di lunedì: “Le difficoltà tecniche nelle telecomunicazioni hanno reso più difficili operazioni e l’Agenzia di Protezione civile ha attivato fase di allarme per le 4.48 di lunedì 14, mentre la Protezione civile aveva emanato allerta di primo livello alle 13.30 di sabato, e il sistema di allertamento regionale dell’Arpa ha emesso il primo bollettino di attenzione alle 12,20 di sabato 12. I livelli idrometrici della piena sono saliti di 4 metri in 90 minuti a causa di precipitazioni eccezionali, per 100 mm all’ora in 5 stazioni di misurazione, in un caso 123 mm, un record regionale”.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.