Quantcast

Servizio civile in Anpas, prosegue la formazione di 30 giovani

Continua il percorso dei trenta ragazzi che hanno scelto di svolgere il Servizio Civile nelle Pubbliche Assistenze di Piacenza e Provincia e contestualmente continua anche la loro formazione

Più informazioni su

Servizio Civile ANPAS COMITATO PROVINCIALE DI PIACENZA

Continua il percorso dei trenta ragazzi che hanno scelto di svolgere il Servizio Civile nelle Pubbliche Assistenze di Piacenza e Provincia e contestualmente continua anche la loro formazione. In questo mese di Ottobre i volontari, ospitati dalla Pubblica Assistenza Gropparello, hanno potuto assistere a due importati corsi, quello di medicina legale e di emergenza in gravidanza; in questi percorsi grazie al coinvolgimento del centro di formazione regionale e del direttore sanitario di Anpas Emilia-Romagna, dott. Giuseppe Grana, i ragazzi hanno appreso quali sono gli obblighi e le responsabilità a cui vanno incontro come soccorritori sulle ambulanze e quali sono invece le norme che tutelano il loro operato.

Il dott. Grana in questo iter formativo, ha formato i ragazzi su un tema tanto emozionante, quanto critico: il parto in ambulanza. Tramite l’uso di una speciale tecnologia che prevede l’impiego di un apposito zaino simulatore sono state illustrate tutte le procedure da eseguire nel caso in cui il bambino venisse  partorito in ambulanza. A Giugno fu proprio un maschietto a nascere su un’ambulanza Anpas durante il tragitto tra il domicilio e il punto di incontro con l’automedica. In quel caso i volontari eseguirono correttamente tutti i protocolli e consegnarono in ottima salute ai sanitari sia la madre che il bimbo.

“In questo periodo stiamo affrontando le tematiche importanti soprattutto legate alla responsabilità civile e penale dei nostri operatori” afferma Paolo Rebecchi, coordinatore del comitato provinciale di Anpas. “Non nascondiamo infatti che la situazione del parto in ambulanza sia tra le più critiche che si possano affrontare”. “E’ molto importante sapere cosa fare per non ledere la salute dei pazienti e questo tipo di corsi ci permette di avere gli strumenti necessari per affrontare a mente fredda questi momenti davvero concitati”. Alla conclusione della giornata i giovani di Anpas hanno voluto ricordare il Concerto di lunedì prossimo al Palabanca di Piacenza a favore di ANPAS per finanziare progetti pro alluvionati della nostra provincia.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.